Immigrati e rom occupano i resti della villa archeologica: “Ora è casa nostra” – VIDEO

Condividi!

Sui resti della nostra civiltà pascolano gli invasori. Siamo tornati alle invasioni barbariche.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il parco archeologico di Centocelle occupato da discariche e accampamenti abusivi popolati da decine di immigrati abusivi e rom.

“Qui sotto abiteranno una quindicina di persone”, ci assicura il ragazzo. La maggior parte arriva dal Nord Africa, ma c’è anche qualcuno dell’Europa dell’Est. Il viavai per i sentieri che portano ai luoghi più impervi della villa è continuo. Gli inquilini di questo insolito villaggio li riconosci dal viso stanco. In mano hanno buste di plastica con pochi effetti personali, sono invisibili.

“Lui non ha i documenti”, ci dice il giovane tunisino indicando il compagno di tenda, suo connazionale. È un uomo più anziano, smagrito. Tossisce continuamente e non vuole saperne di mettere il naso fuori dal suo giaciglio. “Da mangiare andiamo a prenderlo in chiesa o nella moschea”, continua il ragazzo.




Un pensiero su “Immigrati e rom occupano i resti della villa archeologica: “Ora è casa nostra” – VIDEO”

Lascia un commento