Africani marciano su Livorno, vandalizzati arredi e offese ai poliziotti: il questore li riceve

Condividi!

Su questa notizia:

TUNISINI CIRCONDANO COMUNE E DISTRUGGONO FIORIERE, SINDACO PD LI DIFENDE – VIDEO

I tunisini accusano la polizia di avere ucciso uno di loro.

“Fares non si è buttato da solo, non sapeva neanche nuotare – ha detto uno dei connazionali – Ci sono testimoni che adesso non vogliono parlare, ma che hanno sentito le sue urla, lo hanno visto picchiare dalla polizia. E’ stato buttato, non si è tuffato da solo”.

Dopo avere marciato, prima verso il Comune, poi verso la Questura, sono stati ricevuti. Nonostante lungo il tragitto abbiano distrutto fioriere e aggredito i poliziotti.




2 pensieri su “Africani marciano su Livorno, vandalizzati arredi e offese ai poliziotti: il questore li riceve”

  1. Carissimi africani… ma perché non tornate a casa? Noi non vogliamo il vostro male ma se tornate a casa vostra, non succederebbero queste cose.

  2. Nel frattempo i comunistardi si fanno i soliti auto-attentati alle lapidi “antifassiste”, tanto per sviare l’attenzione dalle luridate fatte da loro e dai loro protetti “umanitari”.

I commenti sono chiusi.