Branco immigrati molesta 73enne a Livorno: la rincorrono fino a casa, ferita

Condividi!

È stata seguita fino al portone del suo condominio, in piazza della Repubblica, da alcuni stranieri con cui aveva appena avuto un battibecco in piazza Garibaldi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sono stati momenti di paura quelli vissuti da una settantatreenne livornese attorno alle 19.45 di venerdì 16 aprile. La donna stava camminando in via Garibaldi quando è stata offesa e minacciata da un gruppo di immigrati.

Poi, rientrando nel palazzo, si è ferita alla fronte dopo che uno di loro ha cercato di tenere aperto il portone che lei si stava richiudendosi alle spalle.

Per questo, subito dopo l’accaduto, ha immediatamente fermato una camionetta di “Strade sicure”, della Folgore, che ha poi avvertito la polizia. La signora, impaurita, era comunque in buone condizioni di salute e non ha voluto le cure dei sanitari.

“Il Sindaco Salvetti che non ha sprecato una parola di solidarietà verso la donna livornese di 73 anni che, nei giorni scorsi , è stata rincorsa da un immigrato, riportando 8 giorni di prognosi, che cosa farà ? Esprimerà vicinanza ai tunisini?”, ha protestato oggi Marcella Amadio, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, commentando questo:

TUNISINI CIRCONDANO COMUNE E DISTRUGGONO FIORIERE, SINDACO PD LI DIFENDE – VIDEO

La procura di Livorno ha tempo di occuparsi degli immigrati che molestano le anziane del posto?




2 pensieri su “Branco immigrati molesta 73enne a Livorno: la rincorrono fino a casa, ferita”

Lascia un commento