Trafficanti contattano ong francese via social: “Tornate in zona, ci sono molti barconi in partenza”

Condividi!

I trafficanti contattano via social l’ong francese per chiedere di tornare nella loro zona a raccattare clandestini.

Come sappiamo, uno di quei barconi è poi affondato proprio grazie alla presenza dell’ong. Ora, ci rendiamo conto che non è semplice individuare un trafficante che si spaccia per clandestino e dimostrare il suo ruolo nel traffico, ma il coinvolgimento delle ong è talmente evidente che le loro navi dovrebbero essere affondate perché collaborano con il nemico.




Un pensiero su “Trafficanti contattano ong francese via social: “Tornate in zona, ci sono molti barconi in partenza””

Lascia un commento