Forte aumento dei contagi: altri 360 morti in vista delle riaperture

Condividi!

Possibile che nessuno abbia ancora scoperto il gioco di Speranza e la sinistra? Aprire le scuola ad cazzum per ridare il via al contagio e mettere in ginocchio il sistema del piccolo commercio? Lo fanno da un anno.

Secondo l’ultimo bollettino, sono 16.232 i nuovi casi su 364.804 tamponi, i morti nelle ultime 24 ore sono 360. I dati del ministero della Salute registrano un calo delle terapie intesive (-55) e dei ricoveri ordinari (-690).

Giovedì scorso, sette giorni fa, erano stati 16.974 con 380 morti 380 in 24 ore. Scendevano di 782 unità i ricoveri nei reparti ordinari e di 73 quelli nelle terapie intensive.

Ieri, invece:

Secondo i dati del ministero della Salute i nuovi casi sono 13.844 (ieri 12.088) a fronte di 350.034 tamponi. Calano le terapie intensive (-75) e i ricoveri ordinari (-471). I decessi sono 364.

Siamo in una nuova fase crescente del contagio dopo i minimi dovuti alla chiusura delle scuole. Con i dati che sono tornati alla settimana scorsa.

Ripetiamo: riaprire le scuole con gli stessi trasporti è un errore, di Draghi, che pagheremo tutti. La zona gialla durerà per molte regioni una settimana.




4 pensieri su “Forte aumento dei contagi: altri 360 morti in vista delle riaperture”

    1. Sì, le ridicole “varianti” (cfr. drive.google.com/file/d/183NyXIJu4Oyl6JtORyRZpAVT3Du0y85l/view?usp=sharing) servono anche a questo. E, poiché, sembra, i cittadini autoctoni del fu-Belpaese sono poco propensi ad andare a suicidarsi nei centri per la “vaccinazione”, questo infame tira e molla dei “tamponi” e dei “contagiati” c’è da prevedere che andrà avanti ancora per molto. A un certo punto, forse, manco basterà più il ricatto del “passaporto”… dovranno rendere l’impestamento genetico obbligatorio. Allora, almeno qualcuno comincerà a difendere se stesso e la propria famiglia. ARMI IN PUGNO – tanto la vita è comunque breve.

  1. Ecco la progressione del rapporto tra positivi diviso i nuovi casi testati negli ultimi tre giorni:
    martedì 12,71%
    mercoledì 13,48%
    giovedì (oggi) 14,61%.
    Tengono alla grande le terapie intensive (oggi 174 nuovi ingressi) ed i morti (oggi 360 bare, che non sanno più dove mettere).
    Con le scuole aperte il calvario e’ certo, Draghi Speranza e Mattarella hanno come unico obiettivo quello di indebitare e quindi di spogliare di ogni bene la borghesia italiana per instaurare un regime totalitario con papa panchito

Lascia un commento