Rissa tra virologi, Galli contro Bassetti: “Nani e ballerine”

Condividi!

“Le faccio sentire un intervento di Bassetti”. “No no, ma anche no”. E’ guerra dichiarata tra Massimo Galli e Matteo Bassetti.

La conduttrice però lo manda in onda lo stesso. Quindi riassume: “Bassetti dice che lei lavora più per sé che per la propria regione“.

La replica: “Che interesse potrei avere di lavorare per me? Io sono un anziano professore che ha già fatto la carriera che voleva fare; che non ha altre aspirazioni e che è prossimo alla pensione”. Poi il suo intervento si fa sempre più livoroso. “Io non ho bisogno di inchinarmi a nessuno. Ove sia stato chiamato a collaborare l’ho fatto. Ma certamente mi disturba anche”, dice riferendosi alla affermazione di Bassetti. Quindi conclude al vetriolo: “Io non faccio né il nano né la ballerina per nessuno, non voglio dire che altri colleghi lo facciano”.

“Che Mario Draghi non ne abbia azzeccata una lo hanno scritto i titolisti, sono quelli che sono, esagerano un po’. Ma con questo premier comunque, sul versante sanità, non ho visto una grande impennata di miglioramento“, ha attaccato Galli. Che ritiene queste caute riaperture “una sorta di ‘liberi-tutti’ che proprio non ci potremmo ancora permettere”.

Se proprio dovessimo scegliere tra i due, sceglieremmo Galli. Almeno non cambia posizione a seconda del momento per farsi piacere in tv.




Lascia un commento