Ministri confermano coprifuoco alle 22, Salvini protesta scrivendo letterina a Draghi

Condividi!

Ci sarà oggi il Consiglio dei ministri e il coprifuoco rimane alle 22, come deciso dalla Cabina di regia di venerdì scorso, ha detto a Studio 24 su RaiNews il ministro delle Politiche agricole, alimentari Stefano Patuanelli. “Vorremo – ha aggiunto – che sulla scuola si tornasse al 100%. Intendiamo porre il tema in Cdm e, come sempre, troveremo una soluzione di equilibrio. Anche se Regioni chiedono limiti per motivi di trasporti, come M5S riteniamo di dover garantire agli studenti delle Superiori per questi ultimi 100 giorni di scuola lezioni in presenza”.

Ed è anche il ministro Gelmini. “Il coprifuoco evoca brutte cose, in tutti noi c’è la volontà di superarlo, ma ci vuole gradualità per non consentire al virus di ripartire. Abbiamo proposto le ore 22 perché abbiamo ascoltato il Cts. Il Governo è fiducioso che i comportamenti corretti ci porteranno a passare dalle 22 alle 23, poi alle 24 per poi toglierlo, ma non mi sento di dare tempi”, dice a ‘Non stop news’ su Rtl 102.5.

E Salvini scrive a Draghi prima del cdm che discuterà il decreto e chiede al governo “più coraggio”. “Spero che vengano accolte queste richieste, non mi va di votare cose di cui non sono convinto. Non me lo ha mica prescritto il dottore che devo votare per forza cose di cui non sono convinto”, ha detto intervenendo alla Maratona di Confedilizia ‘per la libertà’, sul tema. “Sono leale, mi fido di Draghi, ma per qualcuno c’è il blocco a oltranza”.

“Chiederei l’estensione per la sera e riaprire alcune attività economiche – spiega il leader della Lega -, non sono richieste di Salvini, ma delle regioni, possono mettere il nome di Bonaccini, De Luca, Zingaretti”. “Mi auguro che prima del cdm si arriva a una soluzione di buon senso”, continua Salvini, che aggiunge: “Siamo entrati al governo per riequilibrare un certo squilibrio, il cdm è alle 17, io ho scritto al presidente Draghi. Non c’è dato scientifico che supporti certe scelte”.

E ancora: “Ho avuto una riunione con ministri, governatori e sindaci sul decreto che va oggi in consiglio dei ministri, chiediamo più coraggio, gli italiani se lo meritano”. Per Salvini “occorre tornare alla normalità, i dati sono in netto miglioramento, occorre coraggio”.

E comunque, Salvini, vedi di occuparti anche di altro oltre che della movida.




2 pensieri su “Ministri confermano coprifuoco alle 22, Salvini protesta scrivendo letterina a Draghi”

Lascia un commento