Mentre condannavano agente del caso Floyd, nera armata di coltello attaccava poliziotto: abbattuta

Condividi!

Ieri, poco prima che venisse condannato l’agente imputato per la morte del pregiudicato afroamericano George Floyd, un poliziotto nell’Ohio ha sparate e ucciso un’adolescente afroamericana che lo aveva aggredito armata di coltello. Questo per dire la situazione. La vittima aveva 16 anni.

La polizia è intervenuta in seguito a
una chiamata di emergenza per un tenta-
tivo di rapina, a Columbus, capitale
dello Stato.

Subito dopo l’accaduto ci sono state
manifestazioni di protesta nel quartie-
re.




3 pensieri su “Mentre condannavano agente del caso Floyd, nera armata di coltello attaccava poliziotto: abbattuta”

    1. Questo anche xché là agiscono così da generazioni, non si lasciano ammazzare, le armi in dotazione servono a quello, non x figura e continueranno, non basta un vecchio rinkoglionito e torme di negri allo stato brado, la il motto “to protect and to serve” é preso sul serio, là hanno ancora veri poliziotti(specie grazie agli irlandesi).

Lascia un commento