Nigeriano massacra di botte commercianti: “Io non pago” – VIDEO

Condividi!

Il 34enne africano con numerosi precedenti di polizia, era solito aggirarsi in zona Tiburtina e nell’ultimo mese aveva messo in allarme vari commercianti della zona commettendo ai loro danni rapine e furti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ancora violenza a Roma, stavolta nella zona della Tiburtina. La situazione è diventata insostenibile. Un immigrato nigeriano prendeva di mira gli esercizi commerciali. E al momento di pagare aggrediva il proprietario e si allontanava. Alla fine, i poliziotti gli hanno fatto scattare le manette ai polsi. Gli agenti hanno agito in un negozio di generi alimentari nel rione Casal Bruciato.

https://videos-cloudflare.jwpsrv.com/content/conversions/w8MlseQ6/videos/D80hOJ9t-31770641.mp4?token=607c5523_2800893f3c9989ed38e77e6815a32eec9a253f56

All’arrivo degli uomini in divisa, l’immigrato di 34 anni stava aggredendo il proprietario. Gli agenti l’hanno bloccato ma lui ha iniziato a divincolarsi sferrando calci e pugni. Ha ferito un agente a un ginocchio, costretto perciò a far ricorso alle cure del Policlinico Umberto I. Il nigeriano è stato portato negli uffici del commissariato. Ha danneggiato anche l’auto di servizio con calci e testate e i poliziotti hanno dovuto usare lo spray d’ordinanza. Come le vecchine.

E’ probabile si tratta di commercianti bengalesi. Che ci stanno a fare i bengalesi in Italia?




Lascia un commento