Mettono clandestini in quarantena fiduciaria: positivi fuggono

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Lo Stato italiano è in completo disfacimento. Impone ai cittadini il coprifuoco, ma non è in grado di imporre a chi entra clandestinamente nel proprio territorio neanche una quarantena.

Con risultati che mettono a rischio la salute pubblica:

Immigrato positivo fugge da quarantena con la variante nigeriana: famiglia con bambini contagiata a Messina

Ma gli immigrati continuano ad entrare e fuggire.

Sono 130 i clandestini intercettati dalle forze dell’ordine ieri mentre marciavano verso Udine:

Centinaia di islamici passano il confine: ne trovano 121 in marcia verso Udine

La maggior parte è stata intercettata lungo l’autostrada A23 e nell’hinterland udinese, mentre a Trieste un piccolo gruppo.

La cosa vergognosa, oltre al fatto che non siano stati respinti alla frontiera, è che sono stati avviati a “quarantena fiduciaria negli spazi dell’ex Caserma Cavarzerani di Udine”.

Quarantena fiduciaria, dei clandestini che sono appena entrati di nascosto.

Intatti, uno di loro, risultato positivo al Covid, è fuggito.




5 pensieri su “Mettono clandestini in quarantena fiduciaria: positivi fuggono”

  1. che strano, hanno trovato 70 mila agenti da sguinzagliare per il paese durante il periodo pasquale per controllare gli italiani e non sanno, meglio non vogliono, mettere in sicurezza i nostri confini lasciando che orde barbariche arrivino in Italia per farsi mantenere. Quando manderemo a casa questo governo di mentecatti?

  2. Lasciare i cittadini liberi in quarantena fiduciaria è una scelta ragionata per far dilagare la polmonite virale. C’è un’anziana vedova, non lontano da casa mia, che gira indisturbata ma conoscenti comuni mi hanno raccontato che a casa sua vanno spesso a trovarla medici/infermieri bardatissimi con le tute ecc.. da quasi 1 anno.

  3. Quello che dici non è sbagliato, dipende da che cosa ha realmente la vecchia.
    Tuttavia, in genere, è anche vero che più un’epidemia si protrae nel tempo più persone correranno il rischio di infettarsi. Se le cose fossero andate diversamente dai filmati cinesi con chiusure totali immediate non sarebbe accaduto nulla.

Lascia un commento