Biancalani a piede libero nonostante ospiti spacciatori e ladri: “Bene processo a Salvini”

Condividi!

Un mondo alla rovescia. Invece di processare lui, che negli anni ha ospitato abusivamente centinaia di clandestini, ladri e spacciatori, processano chi lo voleva impedire. La corruzione ideologica della magistratura è evidente.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Il processo – l’auspicio di don Biancalani – potrà servire a mettere in luce i risultati delle politiche dei respingimenti che sino ad ora sono state segnate dalla mancanza di umanità nei confronti di decine di migliaia di persone consegnate nelle mani di milizie senza scrupoli”.

Premesso che la questione migranti non è di facile soluzione è non è “questione semplice”, don Biancalani, che si è spesso scontrato con il leader della Lega sul tema dei suoi ospiti che spacciano e rapinano le donne, sottolinea che “non è più tollerabile che come Paese ci si possa permettere di trattare le persone come animali. Speriamo dunque che il processo possa servire anche a fare maturare le coscienze degli italiani. Per lo meno si abbia la forza e il coraggio di attuare un monitoraggio serio di ciò che accade in Libia e si garantiscano corridoi umani per trarre in salvo bambini e donne. Non è più tollerabile che siano lasciati in mano ad aguzzini. I problemi oramai sono tutti pandemici, tutti connessi”.

Verra il tuo turno. Verrà il turno di tutti voi. Quando la giustizia sarà tale.




3 pensieri su “Biancalani a piede libero nonostante ospiti spacciatori e ladri: “Bene processo a Salvini””

Lascia un commento