PIU’ MORTI CHE A MARZO MA DRAGHI RIAPRE: LA PIAZZA HA VINTO

Condividi!

QUINDI A MARZO NON DOVEVA CHIUDERE?

Le mini aperture in zona gialla di Draghi sono una mossa disperata dettata dalla catastrofe economica più che dai dati del contagio. Speranza e Gelmini dicono che le misure hanno funzionato in questo mese. I numeri raccontano tutta un’altra storia.

Il 31 marzo veniva abolita la zona gialla con previsione di riaprirla il 30 aprile. Accadrà quattro giorni prima. Non una misura rivoluzionaria. Non le ‘aperture’. Ma, soprattutto, i dati oggi sono quasi identici rispetto a marzo. Quindi non si comprende perché allora fossero così gravi da chiudere tutto e oggi non lo sono più. E’ evidente che la decisione che Draghi millanta come ‘scientifica’ è in realtà una disperata fuga in avanti.

A marzo avevamo una media di 300/400 morti al giorno. E hanno deciso di chiudere. Nell’ultima settimana siamo a 400/500 e dicono che la situazione è migliorata per le loro misure. Anche il contagio non è calato poi di tanto visto che, a parte la settimana pasquale per motivi ovvi, siamo poco sotto i ventimila mentre a marzo eravamo poco sopra i ventimila.

Insomma: o a marzo non dovevano chiudere oppure oggi non dovrebbero riaprire. Le due cose non stanno insieme. Draghi doveva essere onesto e dire che qualche centinaio di morti al giorno sono accettabili in cambio della movida e dei ristoranti aperti la sera in zona gialla.




5 pensieri su “PIU’ MORTI CHE A MARZO MA DRAGHI RIAPRE: LA PIAZZA HA VINTO”

  1. E non dimentichiamoci che hanno riaperto le scuole, finalmente i cuoricini adolescenti amoreggiano animano sospirando gonfi di volutta’…. ah, gia, hanno le mascherine a proteggere i loro genitori obesi o i nonni catatonici, con gli ormoni scatenati da mesi di film porno a ripetizione staranno tutti attenti al virus! Massacrare i pensionati.

  2. se il leghista Draghi volesse essere stato onesto per davvero
    avrebbe detto semmai
    che adottando le terapie corrette, non muore nessuno

    cosi come attestano per altro
    migliaia di medici che si battono per le terapie domiciliari precoci

    Ma la verita non ve la dira nessuno
    figuriamoci i leghisti
    i quali da sempre fiorificano nella truffa, nella menzogna e nell’inganno

  3. Per colpa di Mattarella che non ci ha fatto votare moriranno decine di migliaia di vecchi questa estate: la maggioranza di destra che fosse uscita dalle elezioni mai e poi avrebbe potuto riaprire le attività con il Pd ed il M5S all’opposizione insieme a RAI e tutti i giornali, avremmo avuto un governo impossibilitato ad aprire. Ora invece, grazie a Mattarella ed alle sue alchimie, abbiamo le riaperture con 500 morti al giorno gli ospedali pieni e la campagna vaccinale ferma. Mattarella e’ il vero colpevole di tutti i nostri problemi, migliaia di vecchi stanno per morire per l’impasse che ha creato, Mattarella e’ il nocchieronartefice di questo naufragio. La tempesta perfetta si approssima all’orizzonte, sarà una estate di fuoco.

  4. Hanno intenzione di fare il solito giochino, apro e poi SLAM!Eh!Troppi contagi!
    Vogliono i passaporti vaccinali, fortuna mia che ci sono tantissimi bunker abbandonati, nel caso ripristinabili.

Lascia un commento