Lamorgese vuole più immigrati: dobbiamo andarli a prendere con l’aereo

Condividi!

IL giornalino dei vescovi, tra una fake news sui lager libici che erano in Brasile e altro, è un organo di propaganda migrazionista. Non sarebbe un problema se non fosse finanziato, a loro insaputa, dai contribuenti italiani:

Nell’ultimo sforzo redazionale si lamentano perché i decreti Salvini hanno tagliato il numero di richiedenti asilo – chiudendo i porti – e il loro riconoscimento come profughi. Per loro è, anche, una questione di business: ricevono finanziamenti da organi della Chiesa Spa che guadagna con l’accoglienza: meno clienti significa meno fondi per scrivere stramberie.

Ma Lamorgese è già in soccorso con l’abrogazione dei decreti Salvini e il ritorno dei famigerati ‘corridoi umanitari’:




6 pensieri su “Lamorgese vuole più immigrati: dobbiamo andarli a prendere con l’aereo”

    1. Basta sperare che non governi un patriota ma un cancelliere.
      I patrioti di questo tempo tendono a divenire fin troppo moderati fino alla inconcludenza.
      Il cancelliere è sempre un grande classico che non passa mai di moda.

      1. dovrebbe incominciare a permettere di vivere gli italiani senza oberarli di tasse. Dovremmo prendere spunto dall’america, dove la libera iniziativa e’ incentivata… …da noi invece e’ incatenata ad una burocrazia assurda ed incomptensibile. Di fatto, quanti hanno fatto business e lavoro all’estero hanno ottenuto un successo che in italia gli sarebbe stato precluso. Amenoche’ non avessero avuto oltre a buone idee anche appoggi politici significativi. E’ il sistema che e’ tipico di uno stato mafioso, altroche’ lottoa alla mafia!!!

Lascia un commento