Incinta a 12 anni dopo lo stupro di 20 migranti islamici

Condividi!

Torniamo a parlare degli stupri etnici in Inghilterra. Fenomeno che ha visto migliaia di musulmani stuprare decine di migliaia di ragazzine e bambine.

“Avevo 12 anni quando un uomo di origine pakistana mi ha visto per strada. Divenni la ‘sua donna’. Dopo qualche giorno mi ha violentato. Poi mi ha consegnato ai suoi amici. A 13 anni sono rimasta incinta e il padre avrebbe potuto essere uno qualsiasi di questi venti uomini”, è la testimonianza choc di una delle vittime degli stupri etnici di Telford, in Inghilterra.

“Nessuno, né i miei insegnanti, né i servizi sociali mi hanno mai fatto domande”, continua. Pensavo che quello che stava succedendo fosse normale, ero una bambina. Come se subire stupri di gruppo fosse d’obbligo per le adolescenti di Telford”.

1.000 bambine stuprate da gang islamica e bruciate vive

La casa degli stupri, dove il boss islamico vendeva bambine bianche

Un’altra bambina vittima di questi stupri, in un racconto nauseante, raccontava come, “notte dopo notte”, è stata costretta a fare sesso “in fast food e appartamenti disgustosi”, subendo diversi aborti.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Una volta,” dice, “ho dovuto fare sesso con nove uomini di fila. Stavano facendo la fila per le scale . Sono andato alla pianificazione familiare due volte a settimana per cercare la pillola del giorno dopo senza avvisare nessuno.”

Perché l’Europa è un continente moderno. Si distribuisce la pillola del giorno dopo, ma si possono stuprare le bambine. Se sei immigrato.

Per zittirla, il “capo” della banda di islamici usava una leva comune a tutti questi stupri: la paura. “Mi ha detto che se avessi parlato, avrebbe bruciato la mia casa. Come Lucy, che morì all’età di sedici anni per mano di quello che tutta la sua famiglia pensava fosse il suo ragazzo.

Perché dietro gli stupri etnici in Inghilterra ci sono alcuni fenomeni convergenti: immigrazione, autorità locali compiacenti e famiglie senza padre.




9 pensieri su “Incinta a 12 anni dopo lo stupro di 20 migranti islamici”

  1. Uno Stato che apre all’immigrazione di massa, formata in prevalenza da elementi di sesso maschile e di razza diversa, mette in pericolo le categorie più deboli e indifese della popolazione, ossia donne, bambini e anziani.

    Poi soprattutto verso le donne hanno una condotta predatoria. Perché il movente sessuale, specie per quel che riguarda i ne(g)ri e gli arabo-islamici, è quello prevalente. Ma quando parliamo di ratto delle donne bianche da parte della feccia afroislamica di sesso maschile, non dobbiamo riferirci solo agli stupri, ma anche alle pu***ne nostrane che ingroppano. E qui la colpa è di noi maschi bianchi, che invece di fargli pagare le conseguenze sociali di quello che fanno con l’emarginazione e il trattamento da sifilitiche, le lasciamo libere di farsi negrificare. Che è una conseguenza anche dell’anarchia sessuale che si è imposta nelle nostre società col Sessantotto. Loro stessi, gli afroislamici, ci considerano delle ‘checche’ proprio perché gli lasciamo campo libero a livello sessuale verso le nostre donne.

    1. Alla fine di questo articolo si può ben capire che l’espulsione non è prevista.

      Più ridicolo di così si muore.
      All’uscita dal carcere – Omonghomion attualmente è ristretto a Modena – dovrà essere sottoposto anche a una misura di prevenzione: per un anno non si potrà avvicinare a luoghi frequentati da minorenni e dovrà avere contatti con forze dell’ordine per far sapere dove si trova.
      https://www.estense.com/?p=904074

    1. certo che a neuroni fai invidia alla particella di sodio!!
      mentecatto idiota, a 12 anni che cazzo vuoi che faccia una bambina??!!che massa di bruciati, accendi il cervello ogni tanto !!!

  2. Vocestronza, il solito coglione!Parli di una bambina di 12 anni sacco di merda!!!!Poteva opporsi ad un branco di schifosi pedofili mussulmani secondo te?Quelle ragazzine sono state abbandonate da tutti alla mercé di quei subumani del cazzo e te ne esci con “puttana”?
    Stronzo, ti pigliassero a te 20 mussulmerde che ti s’inculano vediamo se ci dai ragione dopo quando ti chiameremo “puttana”!
    Con quello che hanno subito devono pure beccarsi le uscite di esseri inutili come te!!!

Lascia un commento