Salvini contro Lamorgese: “Non si vietano manifestazioni”

Condividi!

“Siamo al governo finché serve,non sia-
mo in metropolitana. Stiamo lavorando a
un’estate post-bellica,che sia l’inizio
di un rinascimento”.Così il leader del-
la Lega Salvini.

“A qualcuno le chiusure fanno molto ma-
le,ad altri meno.Non vorrei che si pen-
sasse di bastonare alcuni ceti”,aggiun-
ge. “Da ministro avrei autorizzato il
corteo di IoApro.Sarei andato in piazza
insieme ai miei poliziotti”. Nuovo at-
tacco al ministro Speranza:”Volgarità e
arroganza scrivere un libro sulla pan-
demia”, che ancora non è uscito.

A cosa serve, tranne dare una poltrona a qualcuno?




8 pensieri su “Salvini contro Lamorgese: “Non si vietano manifestazioni””

  1. Se Salvini ha questo comportamento (e lo fa da sempre),
    in cui da una parte porta al potere personaggi quali Draghi e Lamorgese
    e dall’altro li contesta
    e’ perche gode del consenso della parte piu stupida
    dell’intero popolo italiano

  2. Premesso che fare un governo per poi farlo cadere dopo averlo fatto fallire e’ opera meritoria, perché le macerie stavolta non risparmierà no Mattarella, diciamo a Salvini di sbrigarsi ad imporre le riaperture prima che le stabiliscano i comunisti, che stanno perdendo la guerra.

  3. COGLIONE INFAME. Ti può salvare soltanto l’eventualità che stai facendo strategia d’aggiramento: l’unica cosa che potresti fare. Ma fino al momento in cui reupererai il potere, sucati tutto quello che meriti di sentirti dire, COGLIONE. E spera sempre che, in quel giorno, non sarai assurto solo per dare il cambio ai coglioni di oggi.

Lascia un commento