Russia: nostri soldati in marcia verso occidente

Condividi!

La Nato chiede alla Russia di fermare i
movimenti di truppe al confine con l’
Ucraina.”Il considerevole ammasso mili-
tare della Russia è ingiustificato,
inspiegabile e preoccupante”, dice il
segretario Stoltenberg. “La Nato sta
con l’Ucraina”, aggiunge. “Se la Russia
agirà conto di noi pagherà caro”, dice
il ministro Esteri ucraino, Kuleba.

Da giorni ci sono nuove tensioni tra
Mosca e Kiev e alla frontiera è rimasto
ucciso un poliziotto ucraino. La Russia
accusa Stati Uniti e Nato di voler tra-
sformare l’Ucraina in una “polveriera”.

“Reagendo alle attività militari della
Nato che minacciano la Russia, abbiamo
preso misure appropriate”.

Lo ha detto il ministro della Difesa
russo Shoigu. “In tre settimane due
armate e tre unità di truppe aviotra-
sportate sono state trasferite presso i
confini occidentali della Russia e nel-
le aree delle esercitazioni”, ha preci-
sato. “L’Alleanza intende dislocare
40.000 soldati e 15.000 mezzi militari
e strumenti bellici vicino ai nostri
confini compresi aerei strategici”.

La Nato intende dislocare 40.000 soldati e 15.000 mezzi militari vicino ai confini della Russia: lo sostiene il ministro della Difesa di Mosca, Serghiei Shoigu, ripreso dall’agenzia di stampa statale russa Tass. “Saranno concentrati 40.000 soldati e 15.000 mezzi e strumenti bellici, compresi aerei strategici”, ha dichiarato Shoigu.

Mosca sta adottando misure in risposta alle “minacce” da parte della Nato e nell’arco di tre settimane ha trasferito due armate e tre unità di truppe aviotrasportate nelle “aree per le esercitazioni” e nei pressi dei confini occidentali russi: lo ha dichiarato il ministro della Difesa russo, Serghiei Shoigu, ripreso da Interfax.

“Reagendo alle attività militari dell’Alleanza che minacciano la Russia abbiamo preso misure appropriate”, ha detto Shoigu. “In tre settimane due armate e tre unità di truppe aviotrasportate sono state trasferite con successo presso i confini occidentali della Russia e nelle aree delle esercitazioni”.




9 pensieri su “Russia: nostri soldati in marcia verso occidente”

  1. poveri leghisti che moriranno come scemi di guerra
    senza neanche immaginare
    che chi controlla realmente i soldati russi,
    sono gli stessi che controllano anche quelli americani
    e di tutto il mondo

  2. April, 13 – 13.48: the Interfax news agency cited Deputy Foreign Minister Sergei Ryabkov as calling the two US warships due to arrival in the Black Sea this week a “provocation.” The deployment comes amid alarm in the West sounds over a big build-up of Russian forces close to Ukraine’s eastern border and in Crimea. Russia has said it moves its forces around as it sees fit, including for defensive purposes. “There is absolutely nothing for American ships to be doing near our shores, this is “provocative in the direct sense of the word,” said Ryabkov. “They are testing our strength, playing on our nerves. They will not succeed,” Ryabkov said.

    “We warn the United States that it will be better for them to stay far away from Crimea and our Black Sea coast. The risk of unspecified incidents is very high.”

    1. April, 13 – 17.46: Iran’s Abbas Aragchi said on Tuesday that 60pc uranium enrichment had begun. He also said that Iran will introduce 1,000 more centrifuges at the Natanz enrichment facility, which was damaged when an electrical substation was hit two days ago.

  3. La Russia si sta difendendo dalle torbide manovre dell’Otan.
    Quei pazzi dei globalisti, che hanno fraudolentemente conquistato la presidenza degli Stati Uniti, stanno facendo rischiare molto grosso all’intero Pianeta.

  4. “Se la Russia agirà conto di noi pagherà caro”, ahahahahahahahahahahahahah PEZZENTI UCRAINI io vi conosco bene. Sono stato li da voi piu’ volte. Non avete nemmeno l’esercito e parlate. Siete ubriachi come al solito. Pagliacci. La Russia ? NON SIETE DEGNI DI NOMINARLA. Sarete spazzati via!

Lascia un commento