Il figlio di Gassmann: “Io ‘spia’? Mi spiace per polemiche su post, pandemia ha portato rabbia”

Condividi!

“Mi dispiace per le polemiche, e anche per gli insulti e le minacce che ho ricevuto. Quasi un anno e mezzo di pandemia ha esacerbato gli animi portando ad una rabbia diffusa. Mi dispiace soprattutto per mia moglie, che è spaventata e ringrazio chi invece mi sta mandando bellissimi messaggi”. Così il figlio di Gassmann dopo le polemiche scatenate da un suo post su Twitter.

Il figlio di Gassmann fa la spia contro il vicino: “C’è una festa”

“Grande attore e regista…con un po’ di nostalgia per i tempi andati della Germania Est”, scrive Enrico Ruggeri. L’attore ha spiegato però che il rispetto della normativa è, a suo avviso, l’unico modo per uscire da questo momento. “Solo seguendo tutti le regole, usciremo da questa drammatica situazione”, conclude Gassmann.




9 pensieri su “Il figlio di Gassmann: “Io ‘spia’? Mi spiace per polemiche su post, pandemia ha portato rabbia””

  1. Gassmann è Gassmann; non che mi piacesse particolarmente; sempre trovato di declamazione assai didascalica.
    Costui rimarrà sempre “il figlio di Gassmann”; e sempre non all’altezza.

Lascia un commento