Africani attaccano poliziotte: «Sei donna, ti taglierò la testa»

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ulteriori particolari su questa notizia:

Immigrati fuori controllo, poliziotte pestate: «Sei donna, sta’ zitta»

«Femmina non puoi tenermi prigioniero, ti taglierò la testa», l’energumeno africano inferocito è stato appena bloccato, ammanettato e spinto dentro l’auto all’interno della quale c’è l’agente alla guida. Mentre gli altri entrano, l’energumeno, un immigrato africano, affronta spavaldo l’agente, che è una donna, e la minaccia di morte. Scene di quotidiana integrazione nel quartiere Vasto dove l’emergenza immigrati è ormai fuori controllo.




4 pensieri su “Africani attaccano poliziotte: «Sei donna, ti taglierò la testa»”

    1. Un bel metodo:ammanettato mani dietro la schiena e senza cintura, parti a bo.ba e poi una bella inchiodata, il divisorio é resistente…ripetere l’operazione più volte fino a che la testa di cazzo non cambia forma dopodiché, arrivati in centrale si da la colpa a un gatto che ha attraversato all’improvviso…😈😈😈

  1. Guardate qua

    Hamilton: “Da bambino amavo Superman ma era bianco e mi dicevo ‘non è uguale a me’: Un ragazzino non puoi limitarlo così”

    Fai cacare a guardarti: con un’altra macchina t’andavi a nascondere. CAROGNA NEGRA.

Lascia un commento