Migrante stupra a ripetizione bimba di quattro anni

Condividi!

Migrante violenta la figlia di soli quattro anni è stata salvata dagli abusi del padre. L’uomo era stato notato mentre molestava la figlia da un’amica di famiglia, che aveva avvisato la madre. Quest’ultima, tuttavia, non ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine, né ha fatto domande alla piccola vittima. Prima ha posizionato in casa alcune telecamere. Dalle immagini, portate successivamente in questura, è emersa la drammatica verità.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le immagini delle microtelecamere posizionate dalla donna in alcuni punti strategici della abitazione in provincia di Milano hanno immortalato l’uomo, sudamericano, mentre molestava la figlia. Il pm di Busto Arsizio ha dunque disposto l’arresto per il trentaduenne, che nelle prossime ore verrà interrogato dal gip.

Ma certo, registriamo un nuovo stupro della bimba prima di intervenire.

Gli inquirenti hanno ascoltato anche la madre della bimba, l’amica che aveva denunciato per prima i fatti nonché altri parenti e conoscenti della coppia. I filmati ad ogni modo non hanno lasciato scampo all’orco, fermato venerdì 9 aprile con l’accusa di violenza sessuale su minore.

L’obiettivo delle forze dell’ordine di Legnano adesso è comprendere da quanto tempo la bambina subisse molestie sessuali. Sicuramente troppo. E una volta di troppo.




2 pensieri su “Migrante stupra a ripetizione bimba di quattro anni”

Lascia un commento