Fondatrice del Black Lives Matter compra villone in quartiere senza Neri

Condividi!

Sembra che l’obiettivo di ogni nero che fa i soldi sia allontanarsi dalla propria gente. Mentre cerca di convincere voi a viverci insieme. Bizzarro.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’ideatrice di Black Lives Matter, tal Patrisse Cullors, ha monetizzato la propria attività ‘antirazzista’ e ha appena acquistato una villa da 1,4 milioni di dollari a Los Angeles, in un quartiere dove non ci sono neri come lei. Perché, direbbe qualcuno, “se li conosci li eviti”.

Cullors è stata accusata di avere abbandonato i suoi ideali di giustizia sociale. Il movimento Black Lives Matter ha ricevuto lo scorso anno donazioni pari a 90 milioni di dollari dalle multinazionali, tutte preoccupate di non apparire ‘razziste’.

Patrisse Cullors ha anche firmato un accordo di produzione globale con Warner Bros.Television Group per creare una programmazione originale che dia spazio alla voce dei neri sui servizi di streaming e sui canali televisivi tradizionali.

“Le voci nere, in particolare le voci nere che sono state storicamente emarginate, sono importanti e parte integrante della narrazione di oggi”, disse Cullors quell’occasione. “La nostra prospettiva è necessaria e vitale per contribuire a plasmare una nuova narrativa per le nostre famiglie e comunità”.

L’attivista nera coniò l’hashtag #blacklivesmatter nel 2012, dopo la morte del diciassettenne Trayvon Martin. Il giovane afroamericano ucciso da un volontario di ronda, ispanico, dopo un’aggressione.




9 pensieri su “Fondatrice del Black Lives Matter compra villone in quartiere senza Neri”

  1. Vai a fare la necra ricca tra i bianchi?Magari ricevi qualche visita dalla legione x la rispettabilità bianca e anche dai tuoi fradeli!
    Spero si alternino nelle visite finché non ristrisci nella turca dalla quale sei sgusciata.

  2. Non capiscono che quando non ci saranno più bianchi a mantenerli, tutto finirà e torneranno a raccogliere banane. Ma lavorano incessantemente a questo obiettivo.
    D’altronde, il QI è quello che è…

  3. Un tantino incoerente la signora /signorina. Con quei soldi lì poteva farci qualcosa di utile per la sua comunità nera ed invece l’utile è stato solo per fini personali. I suoi “amici li ha cornuti e mazziati”.

  4. Beh, se aveva 1,4 mio di dollari da spendere mica poteva farsi la casa in un quartiere popolato di afroamericani e ciò per due motivi:
    1) non ci sono case che valgono tanto nelle “badlands”;
    2) investire quella somma per vivere in mezzo ad afroamericani è da imbecilli.
    Al centro di Los Angeles (ma proprio al centro, praticamente Downtown) – nella città dove ha comprato casa questa gentile signora – c’è un quartiere che si chiama Skid Row dove vivono attendate sui marciapiedi migliaia di persone per lo più clochard, criminali, spacciatori, malati mentali, ex detenuti, ecc. Nessuno comprerebbe una casa a Skid Row dove c’è un tasso di criminalità da far paura e dove non si può andare in giro senza assistere a spettacoli indecorosi.

Lascia un commento