Anche AstraZeneca mette la von der Layen sul sofà

Condividi!

La Ue non conta un cazzo. Schiaffoni da tutti. Solo i nostri governi danno retta ad un branco di femminucce nordeuropee.

La Commissione europea attende ancora
da AstraZeneca le risposte alle que-
stioni poste nella lettera di diffida
inviata il 19 marzo scorso in base a
quanto previsto dalle norme contrattua-
li sottoscritte. Così un portavoce del-
la Commissione dopo la pubblicazione
di stralci della lettera sul Corsera.

L’Ue, ha aggiunto, resta comunque “in
contatto con AstraZeneca per assicurare
la tempestiva consegna di un numero
sufficiente di dosi”. Dalla missiva Ue
emergeva l’ultimatum a porre fine alla
violazioni “entro 20 giorni”.




2 pensieri su “Anche AstraZeneca mette la von der Layen sul sofà”

  1. Bene la Von der Layen sul divano. Servono anche gesti forti per dare duri colpi al femminismo, all’omosessualismo e all’antirazzismo. Solo con questi gesti, ed ulteriori se necessari, torneranno all’umiltà che avevano in passato e saranno ridotti ad essere liberti, certamente, ma incapaci di nuocere alla maggioranza che tira la carretta della civiltà.

Lascia un commento