Zingaretti, dà a voi AstraZeneca e ai detenuti stranieri Johnson&Johnson

Condividi!

Il 19 aprile il Lazio riceverà la prima
consegna di vaccini Johnson&Johnson.”Si
tratta di una consegna quantitativamen-
te modesta: 18 mila dosi che andranno
in prevalenza nelle carceri, a persona-
le e detenuti”. Lo annuncia l’assessore
alla Sanità del Lazio D’Amato.

“Stanotte abbiamo aperto le prenotazio-
ni alla fascia 62/63 anni e abbiamo
avuto già oltre 30 mila prenotazioni”,
dice D’Amato.”Tra le prossime settimane
e il mese di maggio abbiamo oltre 1,2
milioni di prenotati.Chiediamo garanzia
delle forniture di vaccini”,aggiunge.




5 pensieri su “Zingaretti, dà a voi AstraZeneca e ai detenuti stranieri Johnson&Johnson”

  1. Che kosherlegaioli ricretiniti… come se l’acqua di fogna di Johnson&Johnson fosse migliore (o anche solo meno peggiore) di quella targata AstraZeneca!… Sempre di scoli cloacali trattasi.

  2. questi vaccini sono tutti uguali
    e usano la stessa tecnologia, compreso lo Sputnik tanto amato dai leghisti
    hanno cambiato solo i nomi

    Putin e’ semplicemente un Salvini che parla in cirillico
    e lo ha ben dimostrato, assecondando tutta questa truffa del covid esattamente come in ogni altra parte del mondo, tranne la Svezia
    ed i russi sono dei deficienti mentecatti, esattamente come i leghisti

Lascia un commento