Minori clandestini accoltellano padre e figlia in Francia

Condividi!

Una ragazzina di 13 anni e suo padre sono state violentemente aggrediti da due minori non accompagnati, è così che vengono definiti i clandestini che si dichiarano minorenni, questo giovedì pomeriggio a Mions, nell’area metropolitana di Lione, in Francia. La ragazzina è stata picchiata, è ferita.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’assalto è avvenuto sulla strada da Corbas a Mions. I due minori hanno aggredito violentemente la ragazzina per rubarle il telefono. La vittima ha resistito ed è stata poi colpita con pugni e poi con un coltello.

L’adolescente ha avvertito i suoi genitori, poi suo padre è stato aggredito a sua volta. Afferma di essere stato preso a pugni e calci in faccia e alle gambe. L’uomo ha spiegato di aver ricevuto anche un colpo di coltello allo stomaco e di avere “un taglio di 10 cm”.




Lascia un commento