Africano prende a schiaffi ragazzino italiano, arrivano gli amici e lo gonfiano di botte: ricercati dai carabinieri

Condividi!

L’africano rifila uno schiaffo ad un ragazzino del posto, ‘reo’ di essersi avvicinato con il suo cane ‘troppo’ all’immigrato che stava molestando i clienti del supermercato dai quali pretendeva l’elemosina. Ma non finisce qui.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poco dopo, infatti, il ragazzino è tornato con un gruppo di amici. Una decina. Spedizione punitiva contro l’africano violento. Calci e pugni e cinque punti di sutura.

Sull’episodio l’apertura delle indagini da parte dei carabinieri della locale compagnia per risalire ai responsabili. Confidiamo nella saggezza della gente del luogo che, sicuramente, farà in modo di aiutare la giustizia. Quella vera.

Su quanto accaduto i commenti sui social network dei cittadini ebolitani ma anche della politica, con la nota della sezione Mario Garuglieri del PCI di Eboli: “Né razzismo né xenofobia. Troppo facile e, paradossalmente, equivarrebbe a dare “un senso alla cosa”. Anche Eboli raccoglie i frutti di un vuoto sociale e culturale senza precedenti. La vittima avrebbe potuto essere chiunque, un italianissimo senza tetto come un loro coetaneo. Una gang di teppisti che giocano a fare gli eroi danneggiando un’auto o una vetrina, tirando sassi ad un cane o ad una finestra, provocando chiunque per strada. Indisturbati, tra l’indifferenza generale e la mancanza di deterrenti. Siamo tutti colpevoli. Il vuoto politico delle istituzioni un po’ di più: urgono servizi sociali dedicati ai più giovani che possano indirizzarli verso attività, sportive o culturali, che li distolgano dalla dinamica del branco”.

No, i colpevoli siete voi che li fate sbarcare e li piazzate davanti ai supermercati. Se poi prendono a schiaffi un ragazzino e qualcuno reagisce in modo ‘eccessivo’, questo è il risultato della vostra politica di accoglienza folle.




12 pensieri su “Africano prende a schiaffi ragazzino italiano, arrivano gli amici e lo gonfiano di botte: ricercati dai carabinieri”

  1. Hanno fatto benissimo!!!Il negro magari ricorderà le botte prima di rifarci(il negro non pensa ma può ricordare, forse).
    Certamente ci saranno stati molti bastardi collegati ai frocial a filmare coi minkiaphone, dovrebbero brevettarne uno che gli finisce in culo appena filmano!!!

Lascia un commento