Altri 17mila contagi e 487 morti: diminuiscono ricoveri (numeri in linea con giovedì scorso)

Condividi!

Secondo l’ultimo bollettino sul coronavirus, sono 17.221 i nuovi contagi su 362.162 tamponi, 487 i morti.

Sono 3.663 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 20 unita’ in meno rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 259 (in linea con l’alto numero di ieri 276).

L’equilibrio delle terapie intensive dipende in pratica dai morti. Non un bel dato. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.851 persone, 465 unita’ in meno rispetto a ieri. Numero che risente delle festività in cui si registrano meno morti e non si dimettono i malati. Almeno statisticamente. Quindi poi vengono spalmati nei giorni successivi.

Giovedì scorso ricoveri ordinari erano calati di 231 unità e le terapie intensive di 29 unità. E i morti 501.




2 pensieri su “Altri 17mila contagi e 487 morti: diminuiscono ricoveri (numeri in linea con giovedì scorso)”

  1. Ho provato a vedere ‘età di chi muore e rispetto ad il dato aggregato da inizio epidemia i 7 aprile sono morti percentualmente meno vecchi oltre gli 80 anni, o i vaccini funzionano oppure chi doveva ordire e’ morto e rimangono gli altri, del resto l’età attesa in Italiano e’calata grazie al coronavirus finalmente. Il rapporto tra positivi divisoi nuovi casi estati risale al 15,95%, ci muoviamo dagli abissi di ieri ma siamo ancora lontani dal sentiero di crescita che ci si aspetta: sante scuole, tra 10 giorni si volerà di nuovo coi contagi. Bene sia i morti che i nuovi terapiati, se arriviamo carichi di virus all’estate potremmo non liberarci dei morti e dei ricoveri fino alla grande ondata definitiva di ottobre-novembre 2021, quando finalmente il massacro sarà inarrestabile. Viva il coronavirus.

  2. ECCO UN SINDACO ITALIANO CUI VA TUTTA LA MIA STIMA E SOLIDARIETA’… CE NE FOSSERO COME LUI!

    archive.org/details/ecco-un-sindaco-italiano-cui-va-tutta-la-mia-stima-e-solidarieta…-ce-ne-fossero-come-lui_20210408

Lascia un commento