Senza Speranza: chi ha già fatto AstraZeneca si beccherà anche la seconda dose!

Condividi!

AstraZeneca e seconda dose a under 60. Per il richiamo il vaccino anglo-svedese si potrà utilizzare. È quanto avrebbe detto il ministro della Salute Roberto Speranza, secondo quanto si apprende, nel corso dell’incontro con Regioni ed enti locali.

La precisazione arriva in risposta alle richieste di chiarezza, espresse dalle Regioni, in particolare dal governatore del Veneto Luca Zaia, a proposito dei richiami che dovranno essere fatti a chi ha già ricevuto la prima dose di AstraZeneca. Dopo la nuova valutazione dell’Ema, è arrivata oggi in Italia la raccomandazione di somministrare il vaccino preferibilmente agli over 60.




4 pensieri su “Senza Speranza: chi ha già fatto AstraZeneca si beccherà anche la seconda dose!”

  1. chissa cosa ci trova di tanto bello questo Zaia,
    nel riampiazzo dei leghisti
    con negri idlamici e cinesi.

    Almeno i leghisti sanno parlare in italiano o almeno in dialetto
    Ma questi negri non si capisce nulla neanche quando parlano.

    Che razza di Italia vogliono questi vertici della lega?
    Sono daccordissimo a vaccinare i leghisti, ma non c’e nessun estremo bisogno di riampiazzarli con i negri.
    Le case vuote dei leghisti che si trasferiscono nei cimiteri, possono benissimo lasciarle vuote.

    1. È uno dei governatori regionali più vaccinisti. Poco fa era in diretta ad una nuova trasmissione di approfondimento di Rete4 – che sto seguendo e che devo dire mi sta piacendo molto, dal titolo Zona Bianca, egregiamente condotta da Giuseppe Brindisi e che consiglio di guardare – e ha confessato di non prendere essersi vaccinato “per dare precedenza ai più anziani”. Oppure non lo ha fatto per paura di schiattare?

      1. tu pensi che Zaia non sappia nulla di cosa sono veramente i vaccini?

        Lo sappiamo tutti e proprio lui, non sa nulla?

        Anche se fa il vaccino, si fa iniettare la soluzione salina, come Mattarella

Lascia un commento