Ragazzina italiana massacrata a morsi e pugni dal fidanzato marocchino

Condividi!

Calci, pugni e morsi alla fidanzatina minorenne. Poi, non contento, le ha anche rubato il telefono cellulare.

VERIFICA LA NOTIZIA

I carabinieri di Corsico hanno arrestato in flagranza di reato un 21enne marocchino, nullafacente, censurato per reati contro il patrimonio, responsabile di “rapina e lesioni personali”.

L’africano, al culmine dell’ennesima lite per gelosia, ha aggredito la fidanzatina 17enne, italiana, colpendola con calci, pugni e morsi, procurandole una ferita all’arcata sopracciliare sinistra e rubandole poi il telefono cellulare. La minore, con l’aiuto di alcuni passanti, è riuscita ad allontanarsi in attesa dell’arrivo dei militari, che immediatamente dopo hanno rintracciato e fermato l’uomo, trovato in possesso del cellulare della vittima.

La ragazzina è stata trasportata all’ospedale “San Carlo” di Milano, da dove è stata dimessa con prognosi clinica di 21 giorni per “ferita lacero contusa ed escoriazioni varie al volto”.

Tipica masochista che vota Boldrini e ascolta la musica di Fedez.




10 pensieri su “Ragazzina italiana massacrata a morsi e pugni dal fidanzato marocchino”

  1. I media (e non solo) le hanno fatte diventare assetate di cazzi negri. Finché la gente, ribellandosi, non farà piazza pulita dei mass media, purtroppo non ci saranno cambiamenti significativi.

  2. Purtroppo dietro la bontà d’intenti, da parte delle ragazze italiane, si nasconde la ferocia criminale di ragazzi, spesso musulmani, che fanno quello che vogliono, perché i punibili e per il corano. Con questo non giustifico la violenza e sottomissione, tipica dell’invasione, ma il vecchio proverbio “moglie e buoi dei paesi tuoi”, bisognerebbe I segnarlo sin dall’asilo. Si eviterebbero tante violenze.

  3. Non é bontà d’intenti ma idiozia inculcata!!!Già un padre dovrebbe insegnare alla figlia che non bisogna avere contatti con sti subumani e all’occorrenza prendere a calci in culo lei e far sparire il negrislamico!!!Tutti uguali un cazzo, questi non sono esseri umani!

  4. Io sto col marocchino, se una e’ così cogliona e troia da stare con un africano merita frustate all’ occorrenza, per ricordare cosa ha perduto, e cosa hanno fatto i loro avi affinché la troia si autoschiavizzasse con un beduino, e se mi trovo nei paraggi, due calci sui denti glieli assesto be volentieri anche io

  5. Rohan ha perfettamente ragione. Fanno una martellante propaganda a reti televisive unificate attraverso programmi, film, fiction e spot pubblicitari, in cui viene esaltata la virilità del maschio negroide e al contempo denigrata quella del maschio bianco. E di conseguenza, le nostre donne subiscono un plagio mentale che le convince a doversi fare insozzare sessualmente da loro. Ma da un lato la responsabilità è anche degli uomini bianchi odierni, che nella stragrande maggioranza sono privi di spina dorsale e tollerano il fatto che le nostre donne vengano negrificate. Maschi beta, esattamente come i vari esponenti della “cultura” dominante, rappresentata dai vari Fedez e compagnia.

    Ovviamente mi associo anche ai commenti di Haunebu e Lorenzoblu. Il primo punta giustamente il dito contro l’assenza della figura paterna, ormai priva di autorevolezza e incapace di trasmettere valori ed educazione ai figli, soprattutto alle femmine, ormai lasciate libere di puttaneggiare, con la grave complicità delle madri. Il secondo ha perfettamente ragione nello scrivere che la ragazza ha avuto quel che si merita, come tutte coloro che si fanno sfondare da ne(g)ri e feccia similare. Ma tutto è collegato ai discorsi fatti da Rohan e Haunebu.

    1. Noto con angoscia e rammarico la continua vergognosa propaganda al meticciato nei media. Un disastro genocida.
      Tuttavia leggere i commenti su VOX mi restituisce un conforto, un barlume di speranza a proposito del fatto che c’e’ qualcosa di indistruttibile nello strato sociale. Qualcosa che mai si piegherà.

      1. Anche a me conforta sapere che esista gente, seppur poca, che la pensa alla mia stessa maniera su certe cose. Ma allo stesso tempo sono preoccupato dal fatto che la stragrande maggioranza delle persone è infettata, chi in maniera più accentuata chi un po’ meno, dal virus liberalprogressista.

  6. Io lo penso da sempre , il multiculturalismo specie se imposto dai media di regime crea enormi danni.
    Stanno creando una vera e propria sostituzione etnica dei popoli europei. Una ragazza non dovrebbe neanche minimamente pensare di mettersi assieme ad un afroislamico.

  7. Anche io penso che la responsabilità sia principalmente della propaganda mediatica.
    Continuamente siamo bombardati da immagini di amicizie e di coppie miste nelle pubblicità, nei riferimenti filmici e persino nelle locandine informative più banali. Sembra quasi vogliano dirci: “Forza, che aspettate a farlo anche voi? Questo è l’ineluttabile futuro che attende la nostra civiltà, quindi non sottraetevi al destino e collaborate senza troppi capricci.”
    Purtroppo quando un qualcosa di statisticamente minoritario in una comunità viene proposto in modo ossessivo, finisce per far sottovalutare i pericoli più frequenti e riesce ad abbattere le difese razionali del pubblico più assoggettabile..

Lascia un commento