EMA CONFERMA NESSO TROMBOSI-ASTRAZENECA: “MA NESSUN DIVIETO, LO SCRIVEREMO NEL BUGIARDINO”

Condividi!

EMA CONFERMA ‘NESSO TROMBOSI VACCINO ASTRAZENECA’:

Covid: Ema conferma ‘nesso trombosi vaccino AstraZeneca’

Ma invece di chiedere il divieto sotto i sessanta anni, come già avviene in quasi tutta Europa, annuncia un bizzarro aggiornamento del bugiardino e avvisi:

“Le informazioni” del bugiardino del vaccino di AstraZeneca saranno aggiornate e saranno diffusi “avvisi”. Lo ha detto Sabine Straus della commissione per la valutazione del rischio dell’Ema.
“Non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione del vaccino, quindi non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche per ridurre il rischio”.

“Non è stato mostrato un nesso con l’eta’” tra gli eventi rari di trobosi ed il vaccino di AstraZeneca. Così la direttrice dell’Ema, Emer Cooke.

“Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse”. Lo scrive l’Ema in una nota sottolineando che “il PRAC ha osservato che i coaguli di sangue si sono verificati nelle vene del cervello (trombosi del seno venoso cerebrale, CVST) e dell’addome (trombosi della vena splancnica) e nelle arterie, insieme a bassi livelli di piastrine e talvolta sanguinamento”.

Così i responsabili dell’Ema in conferenza stampa.

Quindi, secondo questi incompetenti, c’è un nesso tra il vaccino e le trombosi cerebrali nei giovani, ma non ne chiedono limitazioni nonostante la probabilità di morte per un giovane per covid sia talmente bassa da rendere un rischio inutile quello di farsi inoculare AstraZeneca.

E’ criminale.




2 pensieri su “EMA CONFERMA NESSO TROMBOSI-ASTRAZENECA: “MA NESSUN DIVIETO, LO SCRIVEREMO NEL BUGIARDINO””

  1. Praticamente, sotto pressione di alcuni medici criminali (vaccinati con pfizer), sobillati da politici e imprenditori, che chiedono a gran voce la riapertura rapida di tutto, se ne lavano le mani: dicono, il problema sussiste, vedete voi se inocularle o meno e a chi.
    Vedrete che in Italia, pur di non sprecare preziosi dosi, sfrutteranno l’ennesima ‘discriminazione positiva di genere’, per vietarlo solo alle giovani donne, e inocularlo a litri a giovani uomini. Come il maresciallo deceduto e l’avvocato in fin di vita.

  2. L’ema dice che Astrazeneca provoca trombosi ma che non provoca più trombosi nei giovani piuttosto che nei vecchi ne’ più trombosi nelle done piuttosto che negli uomini: Astrazeneca provoca trombosi un tutti i soggetti, poche trombosi, non si sa attraverso quale meccanismo, quindi non va sconsigliato a categorie particolari. O lo dai a tutti o lo vieti! Dare Astrazeneca solo ai vecchi perché valgono meno così da risparmiare dosi di pfizer o moderna da dare ai giovani che valgono di più secondo me e’ ingiusto, i vecchi devono morire in quanto più deboli ma se si rivelano forti devono sopravvivere alle mezze calzette!

Lascia un commento