Prof. Bocconi: “Italiani mantenuti dai pensionati norvegesi”

Condividi!

Il problema è che questi personaggi insegnano nelle università italiane. Ecco perché poi escono laureati che non capiscono un cazzo.




5 pensieri su “Prof. Bocconi: “Italiani mantenuti dai pensionati norvegesi””

    1. Il bello è che, nella loro supponenza da “liberalcomunisti”, si permettono pure di fare “fine ironia” prendendo poi cantonate madornali, a sfregio del pù assoluto ridicolo, passando con assoluta disinvoltura dal tradizionle “bovero negro gondribuende” al “pensionato norvegese” che ci pagano le pensioni…

  1. in effetti avevo una grande considerazione della Bocconi, poi ho visto Monti e mi sono detto, questo è il loro gran magnifico rettore??, e sti cazzi, questo non saprebbe gestire neppure i soldi del monopoli, e ho capito che li è solo una questione di retta universitaria. se paghi alla fine un pezzo di carta te lo danno…… in effetti sono stati dei gran precussori della scuola superiore italiana, dove adesso funziona cosi, l’univeristà è morta con la riforma moratti dei crediti, hai fatto il pasticciere??, quindi conosci i lieviti e noi ti diamo mille punti miralanza per fare sia il biologo che il chimico, ecco perchè quando faccio colloqui con ingegneri neo laureati non ne prendo mai nessuno, fino all’anno 2000 i laureati erano passabili, da allora in poi sono tutti dei gran smanettoni del piffero, se pero’ gli metti in mano un pezzo di carta una matita ed una calcolatrice non sanno fare neppure 1+1

Lascia un commento