Ong al telefono coi giornalisti: “Non potete intercettarci “

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Uno degli obiettivi delle diverse iniziative giudiziarie partite contro le attivita’ umanitarie sembra essere quello di colpire chiunque sia impegnato, a vario titolo, nella ricerca della verita’ e nella pratica della solidarieta’ sulle
violazioni dei diritti fondamentali in Libia e nel mar Mediterraneo.” Lo afferma in una bizzarra nota Mediterranea Saving Humans sostenendo che “anche negli atti dell’accusa, promossa dalla Procura della Repubblica di Ragusa, contro l’intervento di soccorso effettuato dalla nave Mare Jonio nel caso Maersk Etienne, vengono trascritte e utilizzate indebitamente intercettazioni telefoniche su utenze degli indagati di conversazioni telefoniche, professionali e confidenziali, con giornalisti e avvocati di fiducia.

Nello specifico, in due passaggi sono infatti riportati dialoghi tra l’indagato Beppe Caccia e la giornalista Vera Mantengoli, collaboratrice de La Nuova Venezia e di Repubblica.

Tutte le conversazioni sono ‘confidenziali’.

Invece a noi interessa tantissimo sapere cosa si dicono quelli delle Ong con quelli dei giornali di Elkann e De Benedetti.

Scoperti 55 bonifici da Stati esteri all’ONG di Casarini per traghettare clandestini in Italia

Vox

ONG, GLI ARMATORI DI CASARINI IN AFFARI COI MAFIOSI MALTESI

Casarini intercettato: “Senza ONG dovrei andare a lavorare”

FINANZIAMENTI OCCULTI A ONG CASARINI DA ARMATORI E DAL FILM DI ZALONE




4 pensieri su “Ong al telefono coi giornalisti: “Non potete intercettarci “”

  1. Intanto c’è chi, dall’alto della loggia dei giornalai, invoca la pulizia etnica (intellettuale, dice) verso i politici non conformi al progressismo.
    E ovviamente nessuno lo denuncerà per diffamazione, e anche fosse nessun pm prenderà in carico la querela.

    https://www.huffingtonpost.it/entry/quando-vedo-gasparri-rivaluto-la-pulizia-etnica-piroso-choc-contro-gasparri-verna-spero-sia-un-omonimo_it_606ae3a3c5b6c00165c3845b?ncid=other_trending_qeesnbnu0l8&utm_campaign=trending

    1. Gasparri è permaloso. Credo che Piroso qualcosa “pagherà”. Devo anche aggiungere che da Piroso non me lo sarei aspettato: lo facevo più furbo. Anche considerando il suo ruolo di “opposizione controllata”. Si è bruciato la copertura malamente.

      1. C’è un che d’infantilismo narcisista, nelle sparate di certi sinistri: i “social” sono da chiudere.

I commenti sono chiusi.