AstraZeneca si burla di Von der Leyen: meno del 10% di dosi pattuite

Condividi!

Donne tedesche al potere.

“Da quanto vediamo AstraZeneca sta distribuendo meno del 10%” delle dosi di vaccino in Ue rispetto a quanto pattuito per il primo trimestre. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un’intervista ad un gruppo di media europei, tra cui l’ANSA. Secondo il contratto, “AstraZeneca doveva iniziare a produrre prima di avere l’autorizzazione al mercato” e preparare le scorte “per distribuire le dosi una volta avuto il via libera. Ha funzionato con Biontech-Pfizer e Moderna, non ha funzionato con AstraZeneca. Vogliamo sapere cosa è successo”, ha aggiunto.

In qualsiasi azienda l’avrebbero prese a calci in culo.




Lascia un commento