La sanatoria Bellanova è stata una truffa: vogliono dare i documenti a 200mila clandestini

Condividi!

Hanno speso 30 milioni di euro solo per assumere impiegati che avrebbero dovuto vagliare le domande dei clandestini. Con la stessa cifra avremmo potuto imbarcarli su aerei militari verso casa. Ora vogliono assumerne altre centinaia per accelerare. La Lega al governo dovrebbe bloccare la sanatoria dei finti badanti africani, non velocizzarla. Perché si è dimostrato che non ci servivano a nulla, non certo nei campi.

Ora Lamorgese punta a dare questi permessi ai clandestini che ne hanno fatto richiesta in automatico.




3 pensieri su “La sanatoria Bellanova è stata una truffa: vogliono dare i documenti a 200mila clandestini”

    1. E questa grandissima cazzata chi te l’ha detta? È vero che ci sono antiche comunità di albanesi in Puglia, ma i pugliesi non possono essere albanesi, sei italiano solo se hai il cognome italiano, e i pugliesi sono italiani.

Lascia un commento