Trascinata via per i capelli e stuprata da quattro nordafricani: filmata e trasmessa sui social

Condividi!

Adil Maache, Zeghloul Ouadah, Mohamed El-Hady e Mafhoud Nafi. Ecco i nomi degli stupratori, sono stati condannati.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’accusa ha chiesto nove, undici e tredici anni di carcere per i quattro ‘uomini’ a processo per lo stupro di gruppo di una giovane donna nel 2018 nel parcheggio del locale notturno “Le Carpe Diem” di Balma, in Francia. Questo processo si svolge dinanzi al tribunale penale dipartimentale dell’Alta Garonna a Tolosa.

I suoi quattro stupratori sono processati da questo lunedì dal tribunale penale dell’Alta Garonna. Subito dopo i fatti, questi giovani della banlieu, tra i 19 e i 25 anni, erano fuggiti in Spagna e poi in Marocco

“Ha difficoltà a ricordare come è finita nel parcheggio. Poi, il suo rifiuto è chiaro, si vede dalle immagini che è tirata per i capelli, portata a distanza di un braccio, trattenuta durante l’atto ”, prosegue il suo avvocato.

Da parte loro, gli imputati minimizzano la loro partecipazione all’aggressione, negano di averla violentata o affermano che i rapporti sessuali siano stati consensuali.




2 pensieri su “Trascinata via per i capelli e stuprata da quattro nordafricani: filmata e trasmessa sui social”

Lascia un commento