Tifoso assolto, i cori ‘razzisti’ se li era inventati Balotelli

Condividi!

E’ stato assolto il 40enne siciliano, accusato di violazione della liberticida legge Mancino per “istigazione all’odio razziale”, dopo i presunti cori e ululati ‘razzisti’ rivolti al calciatore ghanese Mario Balotelli nel corso della partita Verona-Brescia tenutasi allo stadio Bentegodi il 3 novembre 2019.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo aver sentito questi insulti razzisti nei suoi confronti, l’ex giocatore di calcio scagliò con un calcio la palla verso i tifosi veronesi, in un gesto di violenza che non ha mai pagato, perché nero. Minacciò anche di lasciare il campo. Ma come sempre non diede seguito.

Tuttavia, il collegio presieduto dal giudice Alessia Silvi ha assolto l’imputato, assistito dall’avvocato Guido Beghini, per non aver commesso il fatto. Di fatti è stata accolta la richiesta di assoluzione dello stesso pubblico ministero, Paolo Sachar.

L’imputato, originario dell’agrigentino poi tornato a vivere in Sicilia dopo avere abitato per anni a Verona, era finito sotto processo in seguito alle indagini della politzia politica, la Digos della Questura di Verona, che invece di andare a caccia di pedofili e delinquenti veri, era stata impegnata nell’esaminare le riprese delle telecamere nella parte di tribuna dello stadio da dove, si presume, provennero i cosiddetti ululati razzisti. Mario Balotelli, citato come testimone non si è presentato in aula.

Non si presentano mai.




7 pensieri su “Tifoso assolto, i cori ‘razzisti’ se li era inventati Balotelli”

  1. Sì, bello, ma non basta: andare oltre e imporre a vantaggio dell’assolto un risarcimento commisurato al reddito di quello che, stando alla sentenza, parrebbe configurarsi come un mitomane calunniatore.

  2. “l’ex giocatore di calcio scagliò con un calcio la palla verso i tifosi veronesi, in un gesto di violenza che non ha mai pagato,” che Vox si scandalizzi per una pallonata in tribuna dimostra di che pasta è fatto… pasta frolla!

    1. Diciamo che se io allontanassi volontariamente il pallone almeno dovrei essere ammonito e se fossi stato uno degli ammoniti della partita mi sarei impuntato su questo fatto.
      Il solito doppiopesismo perchè è negro di diritto ed ebreo di rimbalzo.

Lascia un commento