Casalino fa la vittima: “Insultato da Salvini e Meloni perché gay”

Condividi!

Certo, poverino. Centinaia di migliaia di euro di stipendio per fare lo scendiletto di Conte e inventarsi propaganda oscena mentre morivano italiani come mosche, e la vittima è lui. Ecco, semmai questo è molto ‘gay’. Voler essere sempre al centro dell’attenzione come vittima.

“Su Luigi Di Maio e Giuseppe Conte alcuni giornali hanno fatto uscire retroscena e pettegolezzi strani, nonché totalmente falsi, solo perché io ero gay ed ero il loro portavoce. Anche quella è omofobia”. Su questo tema si è soffermato a lungo e ha imputato al suo orientamento sessuale anche alcune critiche ricevute dall’ex opposizione e dai media: “Anche a Palazzo Chigi le opposizioni, Meloni e Salvini, ma anche Renzi, hanno sempre cercato di denigrarmi ed insultarmi. Così come, alcuni giornali mi hanno preso in giro solo per alcuni miei atteggiamenti o comportamenti che in verità sono tali solo perché sono gay. Venivano mascherate come prese in giro, ma sono in verità atteggiamenti omofobici”.




6 pensieri su “Casalino fa la vittima: “Insultato da Salvini e Meloni perché gay””

  1. Come i ne(g)ri usano il loro colore della pelle per fare vittimismo e prendere per il culo gli altri, gli omosessisti (non gli omosessuali) fanno lo stesso con il loro orientamento sessuale. Gli omosessisti sono una categoria di omosessuali minoritaria ma con molta più esposizione mediatica e più voce in capitolo rispetto a tutto il resto. Formato da gente normalissima, che riconosce il proprio orientamento sessuale come deviato, senza pretendere di essere particolarmente tutelata con leggi ad hoc. Sono loro e i transessuali che vanno combattuti, non gli omosessuali in quanto tali. Perché così come gli immigrazionisti fomentano il “razzismo” promuovendo l’invasione afroislamica, gli omosessisti e i transessuali fomentano la cosiddetta “omofobia”, facendo del vittimismo e richieste assurde e contronatura.

    Io personalmente considero più frocio un bianco che fa amicizia con un negro, che uno che ha un amico gay.

    1. Ma infatti, come si fa ad avere paura dei culattoni? Personalmente sono perché ciascuno possa fare sesso con chi gli pare, a parte i minori, ma non rompessero i coglioni con le loro menate da pagliacci tipo gay pride o cagate simili,
      Ho degli amici gay molto discreti e che non esibiscono la loro omosessualità.
      Comunque sempre e per sempre w la,patonza.
      🐒🦧🦍

Lascia un commento