Governo: piscine e palestre chiuse ma riaprono i cinema

Condividi!

E’ un governo di fuori di testa. Piscine e palestre chiuse, ma aprono i ‘cinema’.

“Il confronto con il Cts e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura dei teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l’accesso ai musei su prenotazione anche nel weekend”. Lo scrive il Ministro della Cultura Dario Franceschini su twitter.

Comunque, non ci saranno zone gialle a fine marzo.




2 pensieri su “Governo: piscine e palestre chiuse ma riaprono i cinema”

  1. Siete ottimisti, ma spero che abbiate ragione anche questa volta: queste chiusure sono veramente inaccettabili senza il trastullo risarcitorio delle migliaia di morti al giorno. 1000 morti al giorno sono il minimo sindacale per giustificare chiusure tanto odiose, e parlo dello sport. Sui ristoranti invece è giusto chiuderli la sera, troppa fatica per dipendenti e padroni.

Lascia un commento