Uccide la vicina, ne asporta il cuore e lo cucina con patate: si stanno integrando

Condividi!

In America si stanno integrando. E’ un processo un po’ laborioso, secolare, ma progressivo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dettagli macabri sono emersi in un caso di triplo omicidio a Chickasha, Oklahoma. Secondo quanto riferito, il sospetto ha tagliato e cotto il cuore di un vicino che aveva ucciso, prima di rivolgere il coltello contro la sua stessa famiglia.

Il caso già scandalosamente brutale contro Lawrence Paul Anderson, 42 anni, è salito a un nuovo livello di insensatezza dopo che la catena di eventi tragici è stata ulteriormente spiegata nei documenti del tribunale. Mentre il sospettato stava confessando i suoi crimini all’Oklahoma State Bureau of Investigation (OSBI), ha detto di aver tolto il cuore della sua prima vittima e di averlo portato a casa sua.

“Ha cucinato il cuore con le patate per dar da mangiare alla sua famiglia per liberare i demoni“, ha detto al giudice un agente dell’ufficio mentre stava facendo domanda per un mandato di perquisizione.

La tragedia si è svolta il 9 febbraio. La polizia di Chickasha ha risposto a una chiamata del 911 dalla residenza di Leon W. Pye e sua moglie Delci. All’interno, hanno scoperto quattro persone con varie ferite. Pye, 67 anni, che è lo zio di Anderson, è stato pugnalato a morte, così come la nipote di quattro anni della coppia, Kaeos Yates. Sua moglie era stata pugnalata in entrambi gli occhi, secondo l’OSBI, ma è sopravvissuta all’attacco. Apparentemente Anderson non è riuscito a rendere inconsapevoli i suoi zii di cannibalismo

Anderson, l’apparente perpetratore, è stato trovato a vomitare in alcuni cuscini. È stato preso in custodia e portato in ospedale per curare le sue ferite. Secondo quanto riferito, non viveva in casa ed è passato per una visita senza preavviso.

La terza morte correlata è stata scoperta dalla polizia due giorni dopo. Prima di scatenarsi in una violenta furia in casa, Anderson avrebbe fatto irruzione in una proprietà diversa nella stessa strada e ucciso il suo unico residente, Andrea Lynn Blankenship. Il corpo della 41enne madre di due figli, che lavorava da casa, è stato scoperto dopo che l’OSBI ha notificato un mandato di perquisizione, ottenuto sulla base della confessione di Anderson di un terzo omicidio.

«Ha usato la spalla per bussare alla porta sul retro. C’erano due cani da pastore tedesco in casa. Anderson ha detto di aver ucciso la donna residente e le ha tagliato il cuore “, ha detto la richiesta del mandato, come citato dall’Oklahoman.

C’è anche molta rabbia nella comunità, perché molte persone credono che Anderson non avrebbe dovuto essere un uomo libero in primo luogo. Ha scontato tre pene detentive separate dal 2006 per vari crimini relativi alla vendita di droga, possesso di armi da fuoco e in un caso per aver aggredito la sua ragazza.

La sua ultima reclusione è iniziata nel dicembre 2017, dopo che gli erano stati dati 20 anni per aver violato i termini di libertà vigilata e ha commesso nuovi crimini. Ma è uscito di prigione di nuovo a gennaio, dopo che il governatore Kevin Stitt ha commutato la sua condanna a nove anni, aprendo la porta a un rilascio anticipato.

“Vogliamo sapere perché questo mostro pericoloso è stato rilasciato”, ha detto Wofford.




16 pensieri su “Uccide la vicina, ne asporta il cuore e lo cucina con patate: si stanno integrando”

    1. Non é un leghista!Stavi partendo eh?Non ha legami con la lega!E prova il contrario!🤣🤣🤣🤣
      Di la verità che ti sei fermato xché non sapevi come attaccarti alla lega anche qui!🤣🤣🤣

        1. no….non sono riuscito a terminare il messaggio
          che mi e’ partito l’invio
          purtroppo in questo blog, non si possono modificare e cancellare i messaggi
          ma lo ho scritto per intero sotto
          leggilo bene, perche riguarda anche te

    1. Scusa il ritardo, mi toccavo li cojoni!🤣🤣🤣🤣
      Vedi, io rido e scherzo, altre volte mi incazzo a morte quando leggo di vittime innocenti e indifese ma ti garantisco che se provano a toccarmi casa e famiglia non c’è kompagno, negro o terrorista che tenga, in certi casi non ho proprio regole ne limiti.
      Nel frattempo, finché non attaccheranno, tra un incazzatura e l’altra prova a farti 2 risate pure te, se ti hanno tolto la voglia di ridere hanno già vinto.

      1. hai poco da ridere
        te ne accorgerai presto

        vedi
        piu o meno tutti pensano e dicono, le cose che tu dici
        ma quando arrivano i lupi,
        gli agnelli abbassano la testa, fanno finta di non vedere e diventano omertosi.

          1. perche ancora adesso, sono una minoranza
            ma quando saranno la maggioranza e avranno le armi
            verrano sotto casa tua e diranno

            Hey amigo dami tua casa

            e se fai troppe storie, ti sgozzeranno vivo e mangeranno il tuo cuore.

  1. Caronte caro, casa mia é una sorta di fortino e non la trovi manco col navigatore, uno dei motivi x cui la scelsi é l’altissima estendibilità e lo spessore delle mura olyre al fatto che il mio terreno lo conosco bene.

Lascia un commento