Bologna verso zona rossa: sindaco vieta alcolici

Condividi!

Cresce la preoccupazione per la diffusione del contagio in alcune aree dell’Emilia Romagna. Come per il circondario Imolese, anche per la zona del Bolognese sono al vaglio misure più severe per contenere il virus anche in considerazione della circolazione della cosiddetta variante inglese.

Il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha deciso di confermare l’ordinanza che vieta agli esercizi di vicinato del settore alimentare e misto del centro storico la vendita di bevande alcoliche dalle 18 alle 6 del giorno successivo. L’ordinanza e’ stata firmata e resterà in vigore da domani, venerdì 26 febbraio 2021, fino a martedì 6 aprile 2021.

La vendita di alcolici dopo le 18 nei bar dei bengalesi camuffati da minimarket andava vietate insieme alla chiusura dei bar, razzisti.




Un pensiero su “Bologna verso zona rossa: sindaco vieta alcolici”

  1. Deficienti ed incapaci di intendere e volere, da lunedì inizieremo la didattica a distanza. In un anno voi compagni comandanti cosa avete risolto? Nulla sapete chiudere a chiave gli italiani e porti aperti ed i vaccini, a noi sempre arrivano con il contagocce. Gli italiani si sono stancati di ess “chiavati”, in tutti i sensi.
    “Chiavato”, per inciso, tradotto dal dialetto, vuol dire sia chiudere a chiave , sia fregare una persona

Lascia un commento