Ue ammette: no prova che vaccinati non trasmettano virus

Condividi!

“Come osservato dal Centro europeo di prevenzione e controllo delle malattie (Ecdc), non ci sono prove che una persona vaccinata non possa essere contagiata e che non possa trasmettere la patologia” e per questo non si puo’ “esentare, dalla quarantena o dai requisiti sui test, chi viaggia con una prova di vaccinazione”. Lo ha dichiarato il vice presidente della Commissione europea, Maros Sefcovic, al termine della riunione del Consiglio Affari generali. “Vedremo come la vaccinazione andra’ avanti”, ha aggiunto Sefcovic, “e come procedera’ l’intera campagna” di immunizzazione.

Il che rende ridicola l’idea del ‘passaporto vaccinale’, visto che protegge solo chi è vaccinato e non gli altri da lui.




Lascia un commento