Africano vuole dormire sul treno chiuso, ai carabinieri: “Vi taglio la gola”

Condividi!

Mortara, 32enne sudanese finisce in carcere per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale

VERIFICA LA NOTIZIA

Sorpreso dai carabinieri a dormire nella carrozza di un treno fermo alla stazione ferroviaria di Mortara, un 32enne di nazionalità sudanese è stato invitato a scendere, ma si è rifiutato. Dopo aver minacciato i militari mimando il gesto del taglio della gola, li ha spinti nel tentativo di fuggire. Uno dei carabinieri ha riportato una lussazione alla spalla destra: medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Vigevano, è stato giudicato guaribile in 7 giorni. Il 32enne è stato arrestato con l’accusa di lesioni, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.




2 pensieri su “Africano vuole dormire sul treno chiuso, ai carabinieri: “Vi taglio la gola””

Lascia un commento