I buonisti hanno ucciso 95mila italiani: morire perché il tuo governo non ha voluto chiudere le frontiere

Condividi!

Era febbraio e loro non vollero chiudere le frontiere che già si erano rifiutati di chiudere a gennaio:

Coronavirus, nemmeno il morto li ferma: “Niente chiusura frontiere”

E’ così che tutto è iniziato. E’ così che siamo arrivati quasi a centomila morti e un’economia disastrata. E’ per non avere voluto mai chiudere le frontiere – nemmeno oggi – che siamo stati mesi chiusi in casa.

Non vollero chiuderle nemmeno dopo il primo morto italiano:

Morto italiano coronavirus, furia Salvini: “Ora chiuderete le frontiere?”

Morire a 78 anni, dopo una vita di lavoro, perché il tuo fottuto governo non eletto e abusivo non ha voluto chiudere le frontiere e mettere in quarantena chi arrivava dalla Cina.

Quante volte abbiamo scritto che era folle mettere in quarantena i nostri connazionali alla Cecchignola e non chi arrivava con scalo in altri Paesi? Quante volte abbiamo scritto che porti e aeroporti andavano chiusi non appena si era diffusa la notizia della quarantena nelle megalopoli cinesi visto che, ovviamente, se dicevano che era iniziata a gennaio, essendo la Cina, significava che era in realtà iniziato tutto mesi prima.

Non lo dicevamo solo noi, lo hanno detto fior di virologi ed epidemiologi. Tutto inutile, se ne sono fregati. E se ne fregano ancora oggi.

E ora, piangiamo centomila morti, vittime della follia di un branco di accoglioni che vuole frontiere e porti aperti, non importano le conseguenze: bravi.

E’ lo stesso che accade con il terrorismo islamico: pur di non chiudere le frontiere ai musulmani fanno morire migliaia di cittadini.

Per loro siamo tutti sacrificabili in nome e per il progetto di un mondo senza frontiere. Il mondo dei ricchi che male che vada se ne scappano alle Bahamas o in qualche bunker di lusso.

Cosa ha insegnato questo anno di pandemia? Che l’imbecillità uccide. Il buonismo degli invasati uccide. Sia quando fanno entrare terroristi islamici. Sia quando non mettono in quarantena chi arriva da zone infette. Ecco perché gli accoglioni non devono stare al governo e avere ruoli mediatici: sono un pericolo per sé e per gli altri, sono incapaci di intendere e volere.

Ricordate, quelli che ora vogliono i ristoranti italiani chiusi, cosa dicevano quando i cinesi stavano portando il loro virus in Italia? Ecco:

Dei centomila morti la colpa è degli accoglioni. Di quelli che predicano accoglienza e frontiere spalancate a tutti i costi. Di quelli che considerano la quarantena a chi arriva da zone infette ‘razzismo’. Di chi predica la fiducia acritica delle ‘fonti istituzionali’.

E sono gli stessi che oggi parlano di lockdown: preferiscono chiudere in casa milioni di italiani al chiudere i confini.

Assassini.




5 pensieri su “I buonisti hanno ucciso 95mila italiani: morire perché il tuo governo non ha voluto chiudere le frontiere”

  1. finiamola di vedere cazzi per cozze ovunque,
    altrimenti facciamo la fine dei leghisti,

    Qui bisogna chiudere i vaccini
    non centrano le frontiere

    Le varianti sono comparse PROPRIO nei paesi in cui è iniziata prima la sperimentazione (Africa, Brasile e Inghilterra),

    le due nazioni con picchi anomali (Israele e Gibilterra) erano quelle con maggior percentuale di vaccinati,

    anche in Italia la regione messa peggio come numero di varianti (l’Umbria) è proprio quella dove hanno finito prima di vaccinare il personale sanitario degli ospedali e gli anziani delle RSA,

    le RSA sono anche i luoghi dove stanno scoppiando i focolai in tutto il mondo,
    e infine gli insegnanti italiani vaccinati in questi ultimi giorni si stanno ammalando quasi tutti.

    Eppure gli “esperti” continuano a dire che si tratta di sfortunate coincidenze oppure che si tratta di normali reazioni del sistema immunitario al vaccino.

    Questi sono degli animali peggio dei leghisti e meloni, messi insieme.

    Finanche il prof Galli. ha detto in data 17/02/21
    ad Atlantide LA7

    “uno dei punti cruciali e’ che se il brodo si allunga c’e anche sempre la possibilita che altre varianti emergano, addirittura ad opera degli stessi vaccini”

    E tale concetto e’ stato anche ribadito piu volte
    dal quel serpente di Crisanti.

  2. In Lombardia, lo scorso anno, ci sono state persone che hanno visto i propri cari portati via da un’ambulanza per poi ritornare dentro un’urna cineraria e i medici hanno solo spiegato che “ha stato il covid”.
    Si dice che gli errori dei medici finiscano sotto terra, qua in Lombardia direttamente nei crematori.
    Sarò malizioso però persino Fracchia avrebbe reagito ad una situazione così anomala, ma perversa e cinica allo stesso tempo.

  3. Non so come devo ripeterlo: la feccia dei migVanti (in specie se negri e/o islamici) è un male in sé e non c’entra un tubo con la “pandemia” (che NON esiste) di fantacovid. Questo ennesimo articoletto-velina dei kosherlegaioli di “Vox” vorrebbe, invano, suffragare la loro stessa narrazione di base, che è falsa. Alla radice.

  4. Non so come devo ripeterlo: la feccia dei migVanti (in specie se negri e/o islamici) e degli itaGliani anti-italiani (MI TOCCO) “buonisti” è un male in sé e non c’entra un tubo con la “pandemia” (che NON esiste) di fantacovid. Questo ennesimo articoletto-velina dei kosherlegaioli di “Vox” vorrebbe, invano, suffragare la loro stessa narrazione di base, che è falsa. Alla radice.

Lascia un commento