ANCORA UNA STRAGE DI ITALIANI IN CONGO: UCCISI AMBASCIATORE E MILITARE IN ATTENTATO

Condividi!

Non abbiamo imparato nulla dal passato.

Potrebbe esserci anche una terza vittima secondo quanto apprende l’Adnkronos. Il carabiniere rimasto ucciso aveva 30 anni ed era in servizio da settembre scorso all’Ambasciata italiana in Congo.

Attacco in Congo,”tentativo rapimento”
L’attacco in cui ha perso la vita l’am-
basciatore Luca Attanasio e un carabi-
niere di 30 anni di cui non è stato re-
so noto il nome,sarebbe stato un “ten-
tativo di rapimento”.Lo rivelano i ran-
ger del Parco nazionale dei Virunga,ci-
tati da vari media.

L’attacco è avvenuto alle 9 ora italia-
na presso la cittadina di Kanyamahoro.

Nella zona dei monti Virunga, tra Congo
Ruanda e Uganda, operano molti gruppi
armati e spesso prendono di mira i ran-
ger del parco.

L’ambasciatore italiano nella Repubbli-
ca Democratica del Congo,Luca Attanasio
è morto, insieme a un carabiniere che
era con lui in un convoglio Onu che ha
subito un attacco a Goma.

Lo apprende l’Ansa da fonti qualificate

Al momento non si hanno molti altri
particolari, non si conosce la matrice
dell’attacco,

Nel convoglio c’era anche il capo dele-
gazione Ue.

Quali interessi difendiamo in Congo, tranne andare a prenderci elementi simili:

L’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo Luca Attanasio ed un carabiniere, a quanto si apprende, sono rimasti uccisi in un attacco contro un convoglio delle Nazioni Unite nell’est del Paese.

Potrebbe esserci anche una terza vittima secondo quanto apprende l’Adnkronos. Il carabiniere rimasto ucciso, a quanto apprende l’Adnkronos, aveva 30 anni ed era in servizio da settembre scorso all’Ambasciata italiana in Congo.

L’attacco , avvenuto vicino alla città di Kanyamahoro intorno alle 10.15, era parte di un tentativo di sequestro, secondo quanto reso noto dal Virunga National Park. E secondo quanto apprende l’Adnkronos sarebbe stato messo a segno con armi leggere da un gruppo terroristico locale. Diversi gruppi armati operano nella zona di Virunga, al confine tra Congo, Ruanda e Uganda, nell’est del Paese.

La notizia è stata confermata dalla Farnesina: “E’ con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell’Arma dei Carabinieri”, si legge in una nota. “L’Ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo do una autovettura in un convoglio della Monusco, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo”, si precisa.




3 pensieri su “ANCORA UNA STRAGE DI ITALIANI IN CONGO: UCCISI AMBASCIATORE E MILITARE IN ATTENTATO”

Lascia un commento