Bergoglio dimissiona il cardinale che lottava contro l’emigrazione africana

Condividi!




9 pensieri su “Bergoglio dimissiona il cardinale che lottava contro l’emigrazione africana”

    1. Mah, morto un antipapa se ne fa un altro. Il Concilio Vaticano II ha falsificato la Chiesa e la dottrina cattolica, e le gerarchie ecclesiastiche sono più sporche che in qualsiasi altra epoca.

  1. La chiesa è nelle grinfie dei bergogliani filo musulmani. Bergoglio la bibbia, anzi Dio dice : o si è con me (Dio) o contro di me. Non si può servire Dio e mammona (satana).
    Attenzione ai doppi giochismi. Gli uomini dimenticano, Dio al momento giusto se ne ricorderà. Di tutti noi.

    1. Orchidea, è un discorso che parte da molto lontano. La prima volta che sono entrato in contatto con questo problema è stato circa venti anni fa ed era uno scontro già in corso. Lo schieramento era fondamentalmente fra “ecumenici” e “tradizionalisti” e già allora i “tradizionalisti” stavano perdendo.

      Il problema, allora, era che il rappresentante del tradizionalismo era Lefevbre come sponsor della “messa tridentina”.
      Il grave problema che affliggeva lo scontro erano le “armi” in campo.
      Nessuno avrebbe mai scommesso una lira sulla “tradizione” e così è stato.
      La domanda che non ho mai sentito fare da nessuno e che forse avrebbero dovuto fare più spesso è “pensate di avere più clienti in Italia facendo così?” ma forse non gli interessava.

      Il problema è che tutti gli “ecumenici” che ho incontrato svariavano fra il matto ed il matto matto matto come Carlino da Passerano Marmorito. E sono questi ultimi che hanno portato avanti la “chiesa”.
      Figata.
      Averne.

  2. Il Mio Punto di vista era sul fatto che bergoglio non è un Papa, o se lo è, lo è a metà, nel senso che non si comporta in base a quello che è scritto nella bibbia, ma solo su posizioni o pressioni che fanno comodo.
    Io non avendo studiato filosofia e per interessi personali, non cerco lo “scontro filosofico”, ma parlo per esperienza personale o parere personale.
    Ad ogni modo ho capito il senso del discorso di mister Antani.
    Buona serata.

    1. Lungi da me farne una questione filosofica, ma piuttosto una mera riduzione ad “assemblea condominiale”. Hanno vinto quelli “sbagliati” e il condominio ora è in mano ad uno che non ci garba.

      Il problema fondamentale sarebbe che prima di riassettare, nell’impossibilità di traslocare, facciamo meglio a dare fuoco alla casa.
      Solo la mia opinione. Ciò non di meno, una opinione.

  3. Maledetta Breccia di Porta Pia e Savoia inetti!!!
    Roma doveva rimanere fino ad oggi dentro i confini dello Stato Pontificio. E forse non avremmo conosciuto il CVII.
    Magari se avessimo avuto anche noi un Enrico VIII.

Lascia un commento