PD: “Portare in Italia tutti i migranti bloccati in Bosnia”, migliaia di islamici

Condividi!

Lega e FdI hanno bloccato la richiesta della sinistra di portare in Italia migliaia di clandestini ‘bloccati’ in Bosnia, al confine con la Croazia, dopo avere incendiato il centro che li ospitava: proprio per forzare il proprio trasferimento.

VERIFICA LA NOTIZIA

È stata questa la risposta che la maggioranza a guida leghista del consiglio regionale del Piemonte ha dato a migliaia di invasori islamici bocciando un ordine del giorno che era stato presentato dal consigliere Pd Monica Canalis. “Uno sfregio alla tradizione di solidarietà della Regione”, è stato il commento del consigliere.

Nel documento si chiedeva al consiglio regionale di fare da intermediario con il nuovo governo Draghi chiedendo l’attivazione di sedicenti corridoi umanitari e anche di sostenere le associazioni di volontariato che in questo periodo stanno dando assistenza agli invasori islamici stanziati a Lipa.

Ma è arrivato un secco no. “E pensare che quel documento era già stato il frutto di una mediazione – continua l’esponente dem – Io avrei voluto chiedere che dal Piemonte partisse la richiesta di accogliere tutte queste persone, che nel complesso sono poche migliaia e che quindi potevano essere perfettamente assorbite nel continente europeo. Invece ho chiesto che il Piemonte si facesse portatore di un’istanza per avviare corridoi umanitari che riguardano piccoli gruppi di persone vulnerabili. Ma anche a questo è stato detto di no. Evidentemente l’europeismo della destra e della Lega vale solo per il governo Draghi”. E anche nel passaggio dell’ordine del giorno in cui si chiedeva alla Regione di sostenere le associazioni di volontari, quello che si chiedeva era un sostegno istituzionale, prima ancora che economico: “Senza stanziare fondi, aiti arrivano anche da convenzioni con aziende per fornire materiale o dando supporto logistico ai volontari che, per esempio, stanno raccogliendo sacchi a pelo e indumenti”, continua Canalis.

Ma la risposta di tutto il centrodestra è stata compatta: “Queste proposte non si sposano con la nostra posizione politica – spiega l’assessore Maurizio Marrone (FdI), che ha deleghe anche all’emigrazione e alla cooperazione internazionale – La nostra idea è di aiutare i migranti nei loro paesi d’origine anziché sostenere migrazioni di massa che non sono una soluzione né per chi si avventura in questi viaggi né per i Paesi europei che non possono accogliere questi flussi di persone. La Regione in questo periodo ha stanziato parecchi fondi per fornire aiuti per esempio in Africa e in Siria”.

Un attacco al pronunciamento del consiglio regionale è arrivato anche dalle associazioni, come la Focsiv e le Acli che parlano di “voto miope e sbagliato”.

Ci riproveranno a Roma. Salvini blocchi tutto.

E’ una loro fissa:

Sinistra: “Portiamo centinaia di migranti bloccati in Bosnia a Parma per ripopolare”




7 pensieri su “PD: “Portare in Italia tutti i migranti bloccati in Bosnia”, migliaia di islamici”

    1. Mi piacerebbe saperla paracadutata in mezzo ai suoi “profughi”!!!
      Ma poi, canalis é un cognome sardo!CHE CAZZO CI FA UNA SARDA IN PIEMONTE????TORNI SULL’ISOLA!!!!SEMPRE STI TERRONI AKKOGLIONI IN POLITICA AL NORD CHE NON C”ENTRANO UNA SEGA!!!!SUD AL SUD, NORD AL NORD!!!NE HO IL CAZZO PIENO DI STA FECCIA VICINA AI NEGRI GEOGTAFICAMENTE CHE LI AIUTA A VENIRE!!!!MALEDETTI!!!!VENGONO A NORD PER FARCI INVADERE!!!!TE LA BOMBARDEREI QUELL’ISOLACCIA INUTILE COSÌ TI PASSA LA VOGLIA DI PORTARCI NEGRI A CASA!!!!UN BEL BOATO E VIA DALLE CARTE!!!MERDE PARTIGIANE!!!!

      1. Io sto in centro….. speriamo che me la cavo?…. in realta’ sono tutte le ex coop costruttori dell emilia plurifallite e che hanno fatto fallire le banche rosse che prestavano a loro fondi senza garanzie….che si sono riciclate a mantenere a spese nostre gli africammerda…. qui non e’ nord sud o centro e’ che ci dono sti froci della sinistra di merda arci protetta dal cancro italiano che e’ la magistratura , e che fanno il cazzo del comodo che vogliono, visto mattatella da buon meridionale di merda sta accumulando i suoi lauti stipendi per figli e nipoti per quando crepera’….. spero che sti soldi gli eredi li spendano di medicine, e spero che neppure gli bastino

  1. Democraticamente parlando ma visto che sti parassiti li manteniamo noi, non sarebbe il caso che questi handicappati chiedessero a noi cosa intendiamo fare?…o e’ chiedere TROPPO?..Mattarella che cazzo dice?

Lascia un commento