ITALIANO MASSACRATO E ACCOLTELLATO IN STRADA DA BRANCO TUNISINI

Condividi!

Picchiato, inseguito e poi ferito a coltellate da un branco di immigrati, poi derubato del cellulare: era accaduto il 15 novembre scorso e ieri i Carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente hanno denunciato un giovane tunisino ritenuto parte della banda. E’ accusato di concorso in rapina aggravata e lesioni personali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Solo denunciato.

Quel giorno di novembre la vittima era stata avvicinata ed aggredita dal “branco”, probabilmente tutti soggetti giovanissimi, che avevano iniziato a pestarlo e lo avevano poi inseguito. A quel punto l’uomo era stato ferito con un coltello e derubato del cellulare, ma fortunatamente aveva subito trovato riparo e soccorso nella vicina caserma dei Carabinieri. Gli aggressori erano fuggiti.

Ieri, finalmente, è stato dato un volto ed un nome ad uno di loro. E sono in corso ulteriori accertamenti per risalire all’identità dei complici. Per cosa, per una ‘denuncia’?




7 pensieri su “ITALIANO MASSACRATO E ACCOLTELLATO IN STRADA DA BRANCO TUNISINI”

Lascia un commento