Roma: il ritratto di un egiziano proiettato sul Campidoglio per un mese

Condividi!

Roba da pazzi.

Danno lezioni. Mentre in Italia si arrestano giovani studenti per reato d’opinione o per avere diffuso volantini anti-governativi in una scuola.




14 pensieri su “Roma: il ritratto di un egiziano proiettato sul Campidoglio per un mese”

  1. che schifo porca puttana ho il vomito di questi radical chic pokitically correct spero molto presto di impugnare di nuovo le …… saranko i primi che riempiro di ……. per quanto mi fanno schifo.

  2. questo ragazzo e’ un attivista politico
    che in Egitto possono arrestare come se nulla fosse

    Volevo proprio sapere se chi scrive su Vox, viene incarcerato dal governo italiano, perche pubblica post scomodi a Conte,
    se la pensereste allo stesso modo.

    Virginia Raggi, sta facendo qualcosa di buon senso
    e sta dando una mano agli egiziani
    a riappropriarsi del diritto di poter contestare il loro governo

    O li volete tutti qui, che scappano da poverta e dittatura
    come i libici
    bombardati dal governo Berlusconi Salvini e Meloni?

    1. Direi che abbiamo sufficienti cazzi nostri senza dover pensare agli altri, poi buon senso di che???Roma é ridotta una merda grazie al suo contributo però fa bene ad aiutare gli egiziani a contestare il loro governo…E IL NOSTRO???MA CHE MINKIA SRIVI!!!DIRITTI DEGLI EGIZIANI QUANDO HANNO CANCELLATO I NOSTRI???
      Non li vorremmo qui???A CANNONATE PORCA MERDA!QUALUNQUE IMMIGRATO DEL CAZZO SE AVESSIMO UN GOVERNO VERO!!!

      1. ho capito, ma Virginia Raggi non e’ il presidente degli stati uniti
        e cerca di fare tutto quello che puo, nei limiti delle possibilita
        travandosi tra
        un sistema mafioso (non dimentichiamoci Alemmano che trafficava tangenti con Salvatore Buzzi, ovvero l’uomo che dichiarava di fare piu soldi con gli immigrati, che con la droga)
        ed un popolo fatto all’80% di mentecatti ( basti vedere quanti leghisti ci sono ormai anche a Roma)

        1. Caronte sei veramente stupido! Aiutare te è come aiutare gli zingari, ti cercheranno di fottere! Certi italiani meriteranno di essere trattati alla stregua dei nemici, hanno ragione quelli che lo dicono. Mi hai fatto schifo prendendo le parti della maiala!

    2. Diverse toghe rosse ci vorrebbero in galera, non dubitarne. E la Raggi non proietterebbe alcuna immagine. Noi combattiamo la nostra battaglia, gli egiziani combattano la loro. E poi, come nostro interesse, molto meglio Al Sisi che i Fratelli musulmani. Egitto: unico paese che accetta rimpatri illimitati.

      1. guardate che in Mafia Capitale i magistrati hanno trovato
        non solo la destra di Alemanno
        ma anche la Sinistra di Marino
        ed entrambi avevano intrallazzi con Buzzi,
        ovvero l’uomo che faceva piu soldi con gli immigrati che con la droga

        Nel mentre i leghisti, vorrebbero in carcere Virginia Raggi, perche cerca di mettere sotto i riflettori, quello che fa il governo egiziano al suo popolo, il quale poi e’ costretto a scappare via.

        Davvero pensate che in Egitto le persone sono tutte stupide e malfattrici, mentre gli italiani sono tutti intelligenti e brava gente ?

        Se cosi fosse personaggi tipo Salvini, come fanno ad arrivare su quelle poltrone?

Lascia un commento