Soros finanzia le sentenze che spalancano le frontiere italiane

Condividi!

Come già scritto ieri e tante altre volte, abbiamo associazioni che presentano ricorsi in tribunali dove sanno esserci magistrati a loro ideologicamente vicini. Non si spiega altrimenti l’en-plein di sentenze a loro favorevoli poi ribaltate dai tribunali di Appello o in Cassazione. Ci si chiede come mai non ci sia un’indagine su questo tema, perché nemmeno i magistrati sono al di sopra della legge, o no?




7 pensieri su “Soros finanzia le sentenze che spalancano le frontiere italiane”

    1. No ma il bello è che, così come nel caso delle aziende private che fanno causa a una nazione, qua un’associazione “onlus” si permetta di fare causa a uno stato per avallare una patente illegalità, costituita dall’importazione ormai acclarata di fancazzisti spacciati per fuggiaschi da parte di altre organizzazioni di “taxismo” finanziate dallo stesso pseudo-filantropo che finanzia le prime. Uno stato sovrano li avrebbe presi a calci in culo a tutti quanti. Ma hanno il “diritto internazionale” e l’ONU alle spalle.

  1. Stanno spingendo: dopo aver liquidato Trump (che ce n’ha messo del suo), continuano a sbandierare il pupazzo Navalny contro Putin. Strano che quest’ultimo non si sia liberato di Soros e Navalny già da tempo: stesso errore fatto da Trump. Con certa merda, scrupoli non se ne deve avere: anche perchè loro non se ne fanno.

Lascia un commento