Islamici non firmano carta valori su rispetto donne e ‘infedeli’ ma il PD fa costruire loro moschee

Condividi!

Tre federazioni del Consiglio francese del culto musulmano (CFCM) – una sorta di sinedrio islamico riconosciuto dallo Stato francese – fanno sapere in un comunicato stampa che si rifiutano di firmare così com’è la “carta dei principi” dell’Islam in Francia, voluta da Macron dopo le stragi islamiche dei mesi scorsi, ritenendo che alcune disposizioni rischiano di “indebolire i legami” di fiducia ”con i musulmani.

VERIFICA LA NOTIZIA

Hanno ragione. Infatti questa carta chiede ai musulmani di rispettare gli ‘infedeli’, mentre il Corano chiede di eliminarli. Visto che l’Islam è il Corano, le due cose sono incompatibili.

“Alcuni passaggi e formulazioni del testo presentato rischiano di indebolire i legami di fiducia tra i musulmani di Francia e la Repubblica”, deplorano le associazioni franco-turche CCMTF (Comitato di coordinamento dei musulmani turchi in Francia) e CIMG Francia (Millî Görüs, attiva anche in Italia e diretta emanazione di Erdogan) nonché il rigoroso movimento Fede e Pratica che esige “una consultazione ampia, democratica e partecipativa” della loro base prima di firmare.

Sono gli stessi a cui il Pd vuole fare costruire una moschea a Milano:

A Milano il PD dialoga con estremisti islamici, la setta Millî Görüş

Non solo a Milano.




4 pensieri su “Islamici non firmano carta valori su rispetto donne e ‘infedeli’ ma il PD fa costruire loro moschee”

  1. Vox ma perché non fate un articolo a proposito dell’imprenditore Aretino scomparso da settimane in Albania e la sua auto ritrovata carbonizzata con dei resti umani dentro… ne ha parlato anche la Repubblica.

Lascia un commento