Opposizione: “Paese ostaggio di governo arrogante di minoranza”

Condividi!

La nota congiunta dopo il vertice: “Situazione insostenibile da rappresentare a Mattarella” ma “sì a scostamento di bilancio per aiutare famiglie e aziende”. Nota congiunta Lega-FdI e quel che resta di FI dopo il vertice dei leader all’indomani della certificazione della non maggioranza per il governo ieri al Senato: “In ogni caso il centrodestra intende rappresentare al Presidente della Repubblica il proprio punto di vista sulla situazione che è ormai insostenibile”, si legge nella nota, dove si afferma come il Paese “non può restare ostaggio di un governo incapace, arrogante e raccogliticcio. Si tratta di una minoranza di governo che continua la sfacciata e scandalosa compravendita di parlamentari e che non si fa scrupoli a imbarcare chi, eletto col centrodestra, ha tradito l’impegno preso con gli elettori”.

“Nonostante le forzature del governo e le continue scorrettezze, nonostante una pretesa autosufficienza che non esiste, il centrodestra non intende privare le famiglie e le aziende italiane degli aiuti necessari in un momento così drammatico: per questa ragione, come annunciato, voterà compatto lo scostamento di bilancio”, si legge ancora.




7 pensieri su “Opposizione: “Paese ostaggio di governo arrogante di minoranza””

  1. Non è un caso che stiano demolendo l’Italia cominciando scientemente dalla Lombardia, cuore pulsante dell’economia nazionale, dapprima inondandola di stranieri, dopo di che, iniziando una subdola sostituzione etnica accorciando la vita agli autoctoni.

    1. infatti…il leghista Fontana ha fatto un buol lavoro

      immagina adesso, quando arriva anche la Moratti.
      Questa non scherza.

      presto a Milano si vedranno grattacieli di proprieta di 3-4 miliardari
      e tutt’intorno capanne di zulu africani,
      di carnaggione nera e bianca.

      1. L’opposizione è solo complice.
        Fosse stata una vera opposizione avrebbero iniziato a contestare le misure governative.
        Riguardo i grattacieli, buttala,il fatto che quei grigi edifici superino in altezza la Madunina, sembrano proprio le corna del diavolo.

      1. Una ragione in più per cui i providers dovrebbero mascherare gli indirizzi IP.
        Ogni breccia nei proxies che schermano gli IP deve costare multe per cui la sicurezza di queste macchine dovrebbe essere priorità dei gestori.
        Però dovrò informarmi con colleghi sistemisti di rete sui costi reali di una VPN.

Lascia un commento