Moratti vuole più vaccini: distribuito a regioni in base al PIL

Condividi!

Moratti: mai parlato legame Pil/vaccino
“Non ho mai pensato di declinare vacci-
ni e reddito, il Pil è un indicatore
economico-finanziario che attesta l’at-
tività in una Regione che, ho detto, è
il motore dell’Italia. In questo senso
questa Regione ha la necessità di esse-
re tenuta in considerazione”.

Così, all’indomani di una frase che ha
suscitato reazioni e polemiche, precisa
Letizia Moratti, vicepresidente della
Lombardia e assessora al Welfare.

Quando Salvini si deciderà a scaricare Forza Italia, una vera e propria palla al piede politica, non sarà mai abbastanza presto.

Quel tipo di destra che discrimina gli italiani in base al reddito – e in questo caso favorirebbe gli immigrati perché la Lombardia è una delle regioni con più non italiani – non c’entra col populismo. Moratti sembra sbucata da una smagliatura temporale direttamente dall’800. E non è un complimento.

Questo al di là del fatto che il vaccino genico sia un male o un bene.




7 pensieri su “Moratti vuole più vaccini: distribuito a regioni in base al PIL”

  1. per una volta mi trovo d’accordo con la Moratti

    dove c’e piu PIL ci sono anche piu leghisti
    considero corretto che facciano piu vaccini

    altrimenti ditemi voi,
    in quale altro modo potremmo liberare l’Italia da questi imbecilli?

  2. Credo che al nord l’eta’ media della popolazione sia più elevata che al sud ed al centro, ed in quest’ottica sarebbe pure corretto dargli più vaccini. Sempre che i vaccini funzionino…

  3. Uscita dal letargo dopo aver perso le amministrative a Milano contro il sinistroide immigrofilo Pisapia. A lei si deve il nome dato alla peggiore riforma dell’istruzione della storia italiana. Già col Sessantotto la scuole in Italia erano diventate dei diplomifici, e le università dei laureifici, grazie all’egualitarismo, al sei politico e al fantomatico “diritto allo studio”. La sua riforma peggiorò ulteriormente la situazione, peraltro abolendo anche il voto in condotta.

    1. Istruzione scolastica con gli inutili licei sportivi ricettacoli di handicappati mentali cui si da un diploma e l accesdo alle facoltà di medicina di Albania Romania ed immondezzai vari, e’ la sboldracca di FI, parla a vanvera tutte le volte che apre bocca

Lascia un commento